Twitter Image
► Registrati ◄

MARIO LONGO 11"37 RECORD 100 MT. SM50

PDF Stampa E-mail

Scritto da W. Corbelli - F. Fasolato - Domenica 13 Aprile 2014

Ieri ad Avellino Longo1137prima uscita all’aperto sui 100 metri del neocampione del mondo indoor (60 metri M45) Mario LONGO (21/08/1964, Atletica Marano Napoli), in occasione di una riunione regionale. Risultato all’arrivo 11”37  (vento -0,7) e quindi (stra)nuovo record italiano SM50, in precedenza appartenente a Ferido FORNESI (19/02/1962) che il 3 giugno 2012 a Orvieto era arrivato a 11”63, poco prima di un disastroso incidente stradale in cui ha rischiato di perdere una gamba. Al toscano FORNESI resta al momento la miglior prestazione over-50 ad età compiuta.

 

L'ANNUARIO S.E.F. MACERATA

PDF Stampa E-mail

Scritto da Werter Corbelli - Sabato 12 Aprile 2014

Abbiamo ricevuto di frescaSef Macerata stampa l’Annuario 2013 della S.E.F. MACERATA e ciò ci da l’occasione per parlare qui questa gloriosa e meritoria società marchigiana, nata nel 1947 e dal 1989 impegnata da protagonista nell’atletica master italiana. Proprio numerosi tra quelli che sono stati i suoi atleti delle origini hanno in seguito ripreso e ravvivato gli entusiasmi giovanili dedicandosi all’attività master. A cominciare da Lamberto CICCONI (nato nel 1904), presidente della società nel 1952-54, che vent’anni fa da ultra90enne era una sorta di sherpa per tutto il movimento italiano, ottenendo records e titoli mondiali (cinque).

Nelle file della S.E.F. hanno militato in quest’ultimo quarto di secolo personaggi, per citarne alcuni, come: Emma MAZZENGA, Giulia PERUGINI, Vincenzo FELICETTI, Silvano PIERUCCI, Francesco BETTUCCI, Italo CARTECHINI, Vincenzo CAPPELLA, Giulio MALLARDI, Livio BUGIARDINI, Rosanna GRUFI, Amalia MICOZZI, Alessandro TIFI; e naturalmente il presidente Giammario PIGNATARO e il vice-presidente Bruno DEZI, quest’ultimo amina/testa/braccia della società. Un gruppo che s’è sempre distinto anche per lo stile e il modo di fare dei suoi dirigenti e atleti, tra cui cordialità e cortesia hanno un posto non secondario. Uno stile imparato a conoscere soprattutto dai masters che sono stati trattati da veri ospiti nelle occasioni di campionati nazionali e delle tante edizioni del tradizionale Trofeo Martorelli organizzati dalla S.E.F. allo Stadio Helvia Recina di Macerata.

 

CAMPIONATI FRANCESI MASTER OPEN E F.I.D.A.L.

PDF Stampa E-mail

Scritto da W. Corbelli - F. Peroni - Mercoledì 09 Aprile 2014

Quest’anno sarà Camp Fra 2014possibile per gli atleti master italiani partecipare ai Campionati Francesi Master che sono in programma a Lione nei giorni 6-9 giugno. La Federazione Francese “apre” a chiunque voglia partecipare e sul proprio sito web è già possibile conoscere le modalità d’iscrizione dall’estero, assieme alle informazioni sul programma-gare e sulla logistica; al costo di 7 euro. Chi fosse interessato può consultare la pagina web  http://rhone-alpes.athle.com/asp.net/espaces.html/html.aspx?id=28190

Anche la Federazione Europea (E.V.A.A.) ha dato notizia e rilievo di ciò sul proprio sito internet. Questa iniziativa parte da Marcel Ferrari, il team manager del comitato organizzatore dei Campionati Mondiali Stadia, previsti proprio a Lione dal 4 al 16 agosto del 2015. Sarà un test sia per l’organizzazione così come per gli atleti stranieri che avranno la possibilità di prendere confidenza dentro e fuori lo stadio nel contesto in cui si troveranno a partecipare l'anno prossimo. Una scelta lungimirante che apre anche a una visione diversa dei recinti dentro cui vive l’atletica master. Mentre la nostra Federazione continua a frenare (vedi il divieto di partecipazione dei masters con gli atleti delle categorie giovanili), in molte altre parti del mondo l’atletica master è vissuta e promossa con una mentalità di apertura, più adeguata al suo spirito.

 

CAMPIONATO ITALIANO MARATONA ASSOLUTO E MASTER

PDF Stampa E-mail

Scritto da Werter Corbelli - Domenica 06 Aprile 2014

S’è disputata oggi Gelsomino Claudiala 14° Milano Marathon, vinta tra gli uomini dal keniota Francis KIPROP nel tempo di 2°8’53”, davanti al connazionale Stephen KIPKEMEI in 2°10’41” e terzo posto l’eritreo Ghebre KIBROM in 2°11’12”. Tra le donne vittoria alla sua prima esperienza sulla distanza per la keniota Visiline JEPKESHO con il tempo di 2°28’40” e a seguire davanti la connazionale Monica JEPKOECH in 2°34’49” e terzo Mergesu TAFA in 2°35’41”. La corsa ha risentito sotto l’aspetto tecnico di elevate temperature meteo, che hanno condizionato i riscontri cronometrici.

Per la FIDAL la gara ha assegnato i titoli italiani della specialità sia assoluto che delle varie categorie master. I migliori specialisti azzurri hanno tutti disertato questa maratona e così al momento delle classifiche finali è emerso che i titoli assoluti sono finiti a due atleti di categorie master: tra gli uomini a Danilo GOFFI (categoria SM40) 6° assoluto al traguardo in 2°17’20” e tra le donne a Claudia GELSOMINO (categoria SF45, nella foto) 4° assoluta in 2°51’22”. Oggettivamente è uno scenario sconfortante ricordando i risultati internazionali italiani degli ultimi 30 anni! Guardando i tempi dei vincitori nelle varie categorie master va detto che: il tempo di Danilo GOFFI rappresenta la ° prestazione italiana alltime degli over-40; quello di Claudia GELSOMINO il 3° alltime over-45; tra le over-60 il 3°20’35” Maria Grazia NAVACCHIA è il 2° alltime, così come tra le over-65 il 3°52’09” di Giovanna MONDINI.

 

CAMPIONATO INVERNALE PENTATHLON LANCI

PDF Stampa E-mail

Scritto da Werter Corbelli - Domenica 06 Aprile 2014

Quella disputata tra ieri e oggi a Pistoia è stata un’edizione (la quarta) del Campionato Invernale di Pentathlon Lanci in tono minore rispetto agli anni passati: in totale 88 partecipanti, di cui 56 uomini e 32 donne. Pistoia 2014Nella prima giornata tra le donne ha spiccato l’ennesimo duello nelle SF70 tra la toscana Maria Luisa FANCELLO (1943) e la friulana Brunella DEL GIUDICE (1943), fino a favore della prima per 4.261 punti a 4.205, circa 200 punti al di sotto del record italiano. La FANCELLO ha ottenuto anche gli age-records F71 del lancio del disco con 25,33 e del getto del peso con 8,27, oltrechè quello del pentathlon; mentre la DEL GIUDICE quelli del martello con 30,28 e del martellone con 12,12. I punteggi più alti dopo queste due atlete sono stati segnati da Paola MELOTTI vincitrice tra le SF55 con 3.146 punti e da Maria DANZI con 3.126 tra le SF35. La più anziana in gara ancora una volta è risultata Anna FLAIBANI (86 anni in estate) a 2.659 punti. I tre punteggi più alti tra gli uomini sono stati quelli di Franco BECHI con 3.745 (SM75), di Giuseppe DI STEFANO (SM70) con 3.610 e di Calogero SCORDINO con 3.388. Tra i singoli risultati individuali maschili di un certo rilievo ci sono stati: 52,29 nel martello SM di Emilio FILIPPI; 45,51 nel disco SM50 di Valtere ROCCHI; 15,32 nel martellone SM75 di Franco BECHI.

 

GIACOMINI 14,78 RECORD PESO SM50

PDF Stampa E-mail

Scritto da W. Corbelli - F. Fasolato - Venerdì 04 Aprile 2014

Un record outdoor inGiacomini arrivo dalla Sardegna: il 22 marzo a Cagliari il 54enne torinese Marco GIACOMINI (16/01/1960), ora tesserato per l’Atletica San Giovanni (Sassari), ha lanciato il peso da 6 kg. a 14,78mt. migliorando il record SM50 che apparteneva a Francesco CARCIOFFO (25/06/1949) con 14,65mt. ottenuto ai Campionati Italiani Master a Milano il 15 giugno 2000. GIACOMINI ha eguagliato così anche la miglior prestazione della categoria in assoluto, ovvero il 14,78mt. che CARCIOFFO ottenne ai Campionati Europei Indoor Master del 2001 a Bordeaux. Erroneamente la Fidal considera record indoor della categoria la misura di 14,91mt. segnata da Renato MARCANDELLI (10/03/1928) a Genova il 12 marco1983, non sapendo che in quell’occasione l’attrezzo utilizzato pesava 5,5 kg.

Per GIACOMINI si tratta della sua seconda gara da master dopo quella dell’8 marzo scorso ad Ancona, in cui s’è aggiudicato il titolo italiano indoor della categoria. Va sottolineato che qui non ci troviamo di fronte ad un Carneade piovuto dal nulla, ma del ritorno all’agonismo di un precocissimo ed eccezionale talento giovanile, uno tra quei lanciatori fenomenali della “classe 1960” che comprendeva Marco MARTINO, Marco BUCCI, Luciano ZERBINI.

 


<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 20
Connettiti via Facebook

Menù foto

Partner di
Be Sport Network
sideBar
top