CAMPIONATI VENETI MASTER INDOOR E ALTRO

Ieri a Padova s’è gareggiato Ambrosiana4x200per la seconda giornata dei Campionati Veneti Master Indoor, dove sono fioccate ben sette migliori prestazioni nazionali indoor. Partiamo dalla gara di chiusura della manifestazione, la staffetta 4x200 femminile il quartetto dell’ATLETICA AMBROSIANA (Caroline Neumann, Simona Nacchi, Silvia Servadei, Susanna Tellini) ha portato il record della categoria SF45 a 1’53”96 (precedente Trieste Atletica 1’54”44 del 2014).
Però ha brillare in particolare è stata Giusy SANGERMANO (19/06/1946, Trieste Atletica) capace di archiviare dalla lista dei record italiani master due prestazioni di sua Maestà Emma MAZZENGA. La triestina della categoria SF70 è stata capace di correre i 60 metri in 10”13 (record precedente 10”16 nel 2003) e i 200 metri in 34”66 (record precedente di 34”81 nel 2003).

Sempre nell’impianto indoor di Padova sono caduti in parallelo nella specialità del salto in lungo i due records delle categorie SM55 e SF55. Il bresciano Alberto PAPA (07/08/1962, Virtus Castenedolo) al terzo turno di salti è planato a 5,66 e messo in soffitta l’annoso record di Delfino DAVOGLIO che nel 1994 segnò 5,65 in una gara indoor a Firenze. In proporzione più sensazionale è stato il 4,67 ottenuto da Paola DE SANTI (28/06/1961, Atletica San Biagio). La veneta s’è reimpossessata del record dopo che Patrizia PASINI nel 2016 era arrivata fino a 4,58. A consolare i colori femminili della Virtus Castenedolo c’ha pensato Monica BUIZZA (30/04/1966) che nel salto in alto ha sorvolato quota 1,48 e stabilito il nuovo record indoor delle SF45; eguagliando anche la misura raggiunta da Francesca JURI all’aperto nel 2013.
 

Oggi dalla strada è arrivata la miglior prestazione nazionale della categoria SF40 realizzata da Fatna MAROUI (10/07/1977, Esercito) nella “Giulietta & Romeo Half Marathon” di Verona dov’è arrivata seconda con il crono di 1°12’37”, con cui ha scavalcato Gloria MARCONI nel 2011 capace di 1°13’19”.  
 

Durante la settimana, ad Ancona l’8 febbraio, c’è stato da registrare la miglior prestazione F50 ad età compiuta per Miriam DI IORIO (26/08/1966, Aterno Pescara) nei 60 metri che  ha corso in 8”41. La stessa atleta detiene il record SF50 con 8”31 stabilito lo scorso anno ma da “pre”.
 

Dalle gare dei campionati regionali lanci lunghi sono da riportare alcune annotazioni statistiche per il giavellotto. Oggi a Roma Zahra BANI (31/12/1959, Fiamme Azzurre) ha lanciato a 59,28 che le vale age-record F37.  Sulla stessa pedana c’è da registrare la miglior prestazione SM65 di 35,77 con il giavellotto da 800 grammi di Fabio DIOTALLEVI (03/08/1952, Cus Roma) e per gli SM70 di Carlo MULETTI (24/10/1947, Athlon Bastia) con 31,04. Invece a Modena Roberto BERTOLINI (10/09/1985, Fiamme Oro) ha piazzato un lancio di 75,86 che gli da l’age-record M31.