D’ORO (SM55) 11”94, GHI (SM70) 3,20, BAGGIOLINI (SF45) 1’04”86 E ALTRO

Sulla rinnovata pista di Mantova questo sabato/domenica s’è gareggiato per i Campionati Lombardi Master “open” da dove sono arrivate grandi prestazioni record e una DOro Ghiserie di altre eccellenti prestazioni. Nella giornata di sabato c’è stato il primo tempo sub-12 della categoria SM55 nei 100 metri per merito di Giancarlo D’ORO (06/06/1962, Atletica Ambrosiana) arrivato in 11”94 (vento +0,8) e quindi al nuovo record italiano di categoria che resisteva dal 2005, quando Antonio ROSSI corse in 12”07; sprinter a cui resta per il momento la miglior prestazione M55 ad età compiuta con 12”13 del 2007. Il milanese era atteso a questo record, forse non con questo margine di miglioramento, che per altro gli ha consegnato anche gli age-records M52-53-54. Lo scorso anno D’ORO ha finito la stagione outdoor con 11”96, mentre nella stagione indoor appena trascorsa ha sorpreso correndo i 60 metri in 7”56. La sua stagione outdoor è appena cominciata e quindi preannuncia prestazioni ancora migliori e magari una partecipazione da protagonista ai Campionati Europei Stadia di Aahrus. 

Nella stessa giornata l’astista SM70 modenese Arrigo GHI (07/03/1945, La Fratellanza 1974) ha centrato il salto che si prefiggeva da tempo sorvolando quota 3,20mt.; in progresso rispetto al 3,15 saltato al coperto. Per GHI quest’ultima performance gli porta in dote anche i nuovi age-records da M67 a M72. Anche per lui vale il discorso di D’ORO quindi ogni prossima gara sarà l’occasione per ulteriori miglioramenti, guadando avanti fino ad Aahrus. In fondo il record europeo M70 non è lontano, fissato al momento dall’inglese Robert BROWN a 3,31mt. (nel 2002).

 
Il terzo record italiano master stabilito sulla pista di Mantova l’ha realizzato la neo SF45 Emanuela BAGGIOLINI (10/06/1972, CUS Cagliari) che sui 400mt. ostacoli ha corso in solitario a 1’04”86, ben al di sotto del precedente record di 1’08”52 di Cristina AMIGONI del 2013. Per lei l’obiettivo record W45, sia mondiale che europeo, è posto al crono 1’01”28 della tedesca Barbara GAEHLING datato 2014; realisticamente alla portata della varesina che nel 2016 ha corso in 1’02” 09 e nel 2015 in 1’01”18.
 

Inoltre nel salto in alto Roberto FASOLI (11/05/1937, Atletica Sandro Calvesi) è salito fino alla misura di 1,18mt. con cui ha eguagliato il record SM80 già stabilito da Amelio COMPRI (nel 2005) e da Silvano PIERUCCI (nel 2007).
 

Le gare dei Campionati Lombardi Master hanno prodotto numerosi altre prestazioni di valore che sinteticamente qui elenchiamo.
Maschili: 200mt. Claudio FAUSTI (SM50) 24”60, Maurizio CEOLA (SM55) 25”56; 400mt. Claudio FAUSTI (SM50) 55”10, Angelo MAURI (SM60) 1’00”60; 800mt. Rinaldo GADALDI (SM60) 2’21”71; 1500mt. Rinaldo GADALDI (SM60) 4’49”68, Paolo GATTI (SM60) 4’56”20; 5000mt. Giorgio BRESCIANI (SM50) 16’41”78; 100hs Renzo ROMANO (SM50) 14”86, Paolo LOMBARDI (SM50) 15”20; 400hs Stefano BONTUMASI (SM35) 55”76; Asta Roberto PELI (SM55) 3,50; Lungo Pietro LIGORIO (SM60) 5,25; Peso ANTONIO MAINO (SM65) 12,06, Piergiorgio CURTOLO (SM65) 11,65; Disco Antonio MAINO (SM65) 44,22; Giavellotto Paolo FRANCESCHI (SM60) 42,47, Luigi BROLO (SM75) 30,27; Martellone Lorenzo LOCATI (SM60) 15,84, Antonio MAINO (SM65) 14,86; Marcia 5000mt. Ettorino FORMENTIN (SM70) 27’48”10; 4x100 Daini Carate Brianza (SM50) 48”52
 

Femminili: 100mt Paola PASINI (SF55) 13”96, Paola DE SANTI (SF55) 14”34; 200mt Paola PASINI (SF55) 29”66; 400mt Paola PAOLICCHI (SF45) 1’04”82, Silvia PRINA (SF45) 1’05”48; 800mt Silvia PRINA (SF45) 2’27”38; 1500mt Maria LORENZONI (SF65) 5’49”78; 80hs Annalisa SANTAMBROGIO (SF40) 12”76; Alto Monica BUIZZA (SF50) 1,45; Stefania ROSSETTI (SF50) 1,45; Lungo Susanna TELLINI (SF50) 4,79, Paola DE SANTI (SF55) 4,37, Patrizia PASINI (SF55) 4,33; Triplo Susanna TELLINI (SF50) 10,31w; Peso Barbara FERRAINI (SF50) 9,41; Martello Paola ROSATI (SF50) 39,00; Martellone Paola ROSATI (SF50) 12,31; 4x100 Virtus Castenedolo (SF55) 56”24, Atl. Ambrosiana (SF50) 56”40: 4x400 Virtus Castenedolo (SF50) 4’48”40.
 

Sabato 13 maggio a Novara è stata organizzata la 27° edizione del “Trofeo Dellomodarme”, meeting master “open” per le altre categorie più giovani. Qui la prestazione di maggior rilievo la si deve al 93enne Antonio NACCA (16/12/1923, Amatori Masters Novara) che sulla distanza dei 3000 metri ha impiegato il tempo 20’54”0m con cui ha stabilito l’age-record mondiale M93. Ricordiamo che il piemontese è primatista mondiale indoor M90 sulla distanza con 18’06”97 stabilito l’8 marzo 2014 ad Ancona. Quello di Novara diventa però il record italiano SM90 outdoor.
 

Recuperiamo anche alcune prestazioni records stabilite nel week-end precedente, in occasione dei vari C.D.S. Assoluti regionali. A Sulmona Miriam DI IORIO (26/08/1966, Aterno Pescara) il giorno dopo il record SF50 sui 100 metri (12”98) ha corso i 200 metri in 27”52 (vento +0,4) a soli due centesimi dal record della sua categoria e tuttavia miglior prestazione italiana W50 ad età compiuta.
Nella specialità dei 3000 siepi femminili Paola IMPEDOVO (20/04/1972, Pol. Università Foro Italico) a Roma ha corso in 13’14”28 record delle SF45 e delle SF50; mentre Patrizia PASSERINI (18/10/1962, Acquadela Bologna) a Modena con 13’40”27 ha stabilito il record delle SF55. 
A Siderno il 6 maggio Maria GRANDINETTI (17/08/1963, Atletica Cosenza) ha lanciato il martello da 4 kg. a 36,44 e stabilito la miglior prestazione delle SF50 con quell’attrezzo.
Ad Arezzo il 7 maggio la fiorentina Veronica BECUZZI (08/12/1971, Atl. Firenze Marathon) ha scagliato il giavellotto a 40,58 che diventa la miglior prestazione italiana W45 ad età compiuta.

 
Per i lanciatori master ci sono da registrare alcuni age-records con gli attrezzi in uso nelle categorie assolute: Marco GIACOMINI (14/01/1960, Cus Sassari) con il peso da 7,26 kg. ha toccato 12,63 (age-record M57); Giovanni RASTELLI (14/01/1954, Atletica Sandro Calvesi) con il disco da 2 kg. 35,02 (M63) e Roberto SAGONI (13/03/1947, Atletica dei Gelsi) 25,92 (M70); Stella SCHIRONE (17/04/1966, Giovani Atleti Bari) con il peso da 4 kg. 9,85 (W51). Nella marcia sula distanza dei 5000mt. Valeria PEDETTI (15/10/1973, Libertas Perugia) ha segnato 24’25”98 (W43) e Nazzareno PROIETTI (14/08/1933, K42 Roma) 37’49”5m (M83).