MONDIALI MASTER 2018: ITALIA 31 ORI - 30 ARGENTI - 35 BRONZO

I master italiani escono per l’ennesima volta a testa alta da una manifestazione di campionato internazionale, dimostrando di essere uno dei movimenti nazionali più rappresentativi di questo modo di concepire l’atletica leggera. La conta finale Malaga ITAporta complessivamente a 96 podi (57 maschili e 39 femminili) di 31 ori, 30 argenti e 35 bronzi. E’ un significativo progresso rispetto agli ultimi Campionati Mondiali Master Stadia del 2015 a Lione (quello più comparabile) dove il bottino fu di 23 ori, 28 argenti e 25 bronzi.
 

Nelle ultime giornate di gara il titolo di particolare pregio è stato quello conquistato da Renzo ROMANO (1967, Atletica Pistoia) nei 100 ostacoli della categoria M50 che ha sovvertito il pronostico battendo il più referenziato statunitense Karnell Vickers che gli rendeva circa 70 centesimi di differenziale tra i rispettivi primati personali. Il toscano invece l’ha fulminato per 14”32 a 14”34 (controvento); e così s’è rifatto anche della mancata vittoria a marzo sui 60 ostacoli agi Europei Indoor di Madrid. Pregevole in questa gara di alto contenuto tecnico anche il 5° posto di Paolo LOMBARDI in 14”91. Dai 100 ostacoli ma degli M60 è arrivata la quarta medaglia per Hubert INDRA (1957, Suedtirol Team Club) che dopo la vittoria nel decathlon, i due bronzi nell’alto e nell’asta, ha vinto questa volta la medaglia d’argento in 15”76. Stesso colore della medaglia di Maria Costanza MORONI (1969, Ermenegildo Zegna) finita 2° in 12”40 negli 80 ostacoli delle W45; per altro gara da lei vinta nel 2015.
 

Crescenzo MARCHETTI (1951, Alt. Biotekna Marcon) invece ha vinto agevolmente il salto triplo M65 con 11,13 ritrovandosi al secondo gradino del podio Ignazio MANFRE’ (1953, CUS Palermo) capace di 10,73. Sempre nel salto triplo hanno trovato il bronzo Massimo FIORINI (1958, Atletica Livorno) con 11,06 e negli M50 Michele TICO’ (Quercia Trentingrana) con 12,86.
 

Nella giornata di venerdì 14 sono state concentrate le finali dei 400 metri, con diversi italiani presenti nelle finali che hanno prodotto: l’argento di Roberto PAESANI (1946, Lazio Runners Team) negli M70 in 1’03”86; più due bronzi con il redivivo Vincenzo FELICETTI (1949, Running School Cetrano) negli M65 bravissimo in 1’01”07 (age-record M69) e con Angelo MAURI (1957, Road Runners Club Milano) che con la forza della tenacia ha scalato il podio con 58”59.
 

L’ultima giornata di agre è stata anche la giornata con tutte le finali dei 1500 metri da cui è scaturita una vittoria “speciale” con Gabriele BIANCHI (1923, Atletica Pescia) che alla bell’età di 95 è tornato a casa potendo fregiarsi del titolo di campione mondiale! Per un nulla invece è sfumato il sogno mondiale del bresciano Alfredo BONETTI (1958, Atl. Biotekna Marcon) che ha perso lo sprint finale nella prova degli M60 per 4’51”93 a 4’51”70 dell’avversario spagnolo. Un’altra medaglia d’argento la conquistata Assan EL AZZOUZI (1968, AVIS Pol. Malavicina), per lui nella categoria M50 con 4’17”51. Eppoi tre medaglie di bronzo grazie a: Paola TISELLI (1973, Atletica dei Gelsi) nelle W45 in 4’49”80; Francesca BARONE (1958, Atletica Lonato) nelle W60 in 5’37”37; e Luciano MOSER (1953, Atl. Clarina Trentino) negli M65 in 4’57”58.
 

Altri vincitori nelle ultime giornate sono stati: nella mezza maratona Angelo SQUADRONE (1929, Marathon Club Pisa) per gli M85 (bissando l’oro della corsa sui 10 chilometri) ed Enrica CARRARA (1967, Atletica di Lumezzane) nelle W50 in 1°26’30”; ed infine il team della Marcia Km.20 con Formentin, Plaser, Palella, Giannone.
 

Inoltre nella marcia sulla distanza dei 20 chilometri Ettorino FORMENTIN (1947, Quercia Trentingrana) ha collezionato con 2°02’33” per la terza volta la piazza d’onore dietro all’inarrivabile inglese Ian Richards. Stessa piazza per Tatiana ZUCCONI (1977, Romatletica) in 1°50’04”.
 

Hanno chiuso lo sterminato programma gara dei campionati Mondiali Master Stadia le staffette, dove la presenza italiana è stata più rarefatta del passato. Molte le assenze dei nostri migliori paesani già nelle liste degli iscritti ed anche tanti che sono ripartiti prima del tempo. La migliore performance delle nostre è in definitiva da assegnare alla formazione della 4x100 M50 composta Carlo CANACCINI, Renzo ROMANO, Roberto BRONTINI e Pierluigi ACCIACCAFERRI al traguardo in 46”62. Invece niente podio ma 4° posto per la 4x400 M50 composta da Renzo ROMANO, Hassan EL AZZOUZI, Pierluigi ACCIACCAFERRI e Claudio FAUSTI che però s’è consolata con il nuovo record italiano di 3’42”63.
 

Sempre al posto d’onore sono finite le nostre staffette femminili 4x100 e 4x400; la prima composta da Silvia SERVADEI, Costanza MORONI, Paola PAOLICCHI e Cristina SANULLI in 53”32; la seconda composta da Simona PRUNEA, Paola TISELLI, Costanza MORONI e Cristina SANULLI in 4’13”13.
 

ORO (31) (21+10)
M50-100 HS: Renzo ROMANO
M55-100mt: Giulio MORELLI
M55-200mt: Giulio MORELLI
M55-Alto: Marco SEGATEL
M55-Lungo: Gianni BECATTI
M60-Disco: Giovanni RASTELLI
M60-Decathlon: Hubert INDRA
M65-2000 Siepi: Adriano MONTINI
M65-Triplo: Crescenzo MARCHETTI
M65-Cross Km.8: Rolando DI MARCO
M70-Marcia Km.10-Team: Formentin-Plaser-Palella-Giannone
M70-Marcia Km.20-Team: Formentin-Plaser-Palella-Giannone
M75-Alto: Lamberto BORANGA
M80-Marcia 5000mt: Romolo PELLICCIA
M80-Marcia Km.10: Romolo PELLICCIA
M85-Corsa 10 Km: Angelo SQUADRONE
M85-Mezza: Angelo SQUADRONE
M95-1500mt: Gabriele BIANCHI
M100-Lungo Giuseppe OTTAVIANI
M100-Triplo Giuseppe OTTAVIANI
W40-Triplo: Valentina MORIGI
W40-Marcia Km.10: Tatiana ZUCCONI
W45-Lungo: M. Costanza MORONI
W45-Marcia 5000mt: Elena CINCA
W45-Marcia Km.10: Elena CINCA
W50-Mezza: Enrica CARRARA
W55-2000 Siepi: Patrizia PASSERINI
W55-Marcia Km.20: Mirella PATTI
W60-Cross Km.8: Maria LORENZONI
W75-Pentalanci: M. Luisa FANCELLO
**M50-Lungo: Roberto LABARBERA (fuori classifica)**
 

ARGENTO (30) (15+15)
M35-Marcia Km.10-Team: Sapunov-Ravacchioli-De Lello
M40-Lungo: Pierluigi PUTZU
M40-Giavell.: Hubert GOELLER
M45-Asta: Giampaolo BOLONDI
M50-1500mt: Assan EL AZZOUZI
M50-4x100: Canaccini-Romano-Barontini-Acciaccaferri
M60-1500mt: Alfredo BONETTI
M60-100 Ost: Hubert INDRA
M65-Triplo: Ignazio MANFRE’
M70-200mt: Roberto PAESANI
M70-400mt: Roberto PAESANI
M70-Marcia 5000mt: Ettorino FORMENTIN
M70-Marcia Km.10: Ettorino FORMENTIN
M70-Marcia Km.20: Ettorino FORMENTIN
M75-Marcia Km.10-Team: De Lucia-Michieletto-Andreotti
W40-Asta: Barbara CAPPELLINI
W40-Marcia 5000mt: Valeria PEDETTI
W40-Marcia Km.20: Tatiana ZUCCONI
W40-Marcia Km.10-Team: Zucconi-Pedetti-Palandri
W45-80 Ost: M. Costanza MORONI
W45-400 Ost: Cassandra SPRENGER
W45-4x100: Servadei-Moroni-Paolicchi-Sanulli
W45-4x400: Prunea-Tiselli-Moroni- Sanulli
W45-Marcia Km.10-Team: Cinca-Aurizzi-Mombelli
W50-Alto: Monica BUIZZA
W55-Asta: Carla FORCELLINI
W60-Marcia Km.10-Team: Ricciutelli-Comba-Marcenco
W65-Triplo: M. Grazia RAFTI
W70-Mezza: Giovanna MONDINI
W75-Martello: M. Luisa FANCELLO
 

BRONZO (35) (21+14)
M35-400HS: Fabio FEDELE
M45-Alto: Marco DE ANGELIS
M50-Lungo: Alberto TIFI
M50-Triplo: Michele TICO’
M50-Marcia Km.10-Team: Camilletti-Scotti-Minchiante
M55-800mt: Giuseppe UGOLINI
M50-Marcia Km.20-Team: Gallo-Naso-Sanseverino
M60-400mt: Angelo MAURI
M60-800mt: Alfredo BONETTI
M60-Asta: Hubert INDRA
M60-Alto: Hubert INDRA
M60-Lungo: Pietro LIGORIO
M60-Triplo: Massimo FIORINI
M60-Marcia Km.20: Rosario GALLO
M65-400mt: Vincenzo FELICETTI
M65-1500mt: Luciano MOSER
M65-Corsa 10 Km: Rolando DI MARCO
M65-2000 Siepi: Giovanni FINIELLI
M65-Giavell: Francesco DIOTALLEVI
M75-Cross Km.6: Aldo BORGHESI
M75-Corsa 10 Km: Aldo BORGHESI
W35-Marcia Km.10-Team: Benzi-Bucocchi-Canuti
W40-5000mt: Sonia Maria CONCEICAO-LOPES
W40-2000 Siepi: Sonia Maria CONCEICAO-LOPES
W40-Marcia Km.10: Valeria PEDETTI
W45-800mt: Paola TISELLI
W45-1500mt: Paola TISELLI
W45-Cross Km.8: Cinzia ZUGNONI
W50-Mezza Team: Carrara-Bernardi-Palombi
W50-Marcia Km.10-Team: Lucaferro-Pais-Michetti
W55-Alto: Francesca JURI
W60-1500mt: Francesca BARONE
W70-Alto: Ingeborg ZORZI
W70-Eptathlon: Ingeborg ZORZI
W75-Disco: M. Luisa FANCELLO