Si ricomincia! A precedere tutti nella corsa ai records master italiani è stata l’astista neo SF35 Giorgia VIAN (19/06/1984, Nuova Atl. Fanfulla Lodigiana) che sulla pedana indoor di Bergamo il 6 gennaio ha sorvolato quota 3,80mt. che le ha fatto pareggiare Carla BRESCIANI alla stessa misura nel 2008. L’atleta lombarda ha Bazzoni 2437un primato personale di 4,00mt. superato nel 2014. La VIAN s’è poi ripetuta a 3,80 ieri nella riunione di Udine. Insomma un bell’inizio per puntare a misure mai toccate finora.

 
Nel secondo week-end della stagione indoor sono stati messi a segno altri records nazionali di categorie master. Ha dato il via sabato l’atleta nazionale Chiara BAZZONI (05/07/1984, C.S. Esercito) che al Palaindoor di Ancona ha fatto l’esordio da atleta SF35 correndo in 200 metri in 24”37, tempo con cui ha stabilito il nuovo record della categoria al coperto in precedenza detenuto con 24”55 da Manuela GENTILI nel 2013. La BAZZONI è un’atleta di grande spessore tecnico, con personali di 23”74 (2013) nei 200mt. e soprattutto di 52”06 nei 400mt. (2013); con all’attivo sui 400 metri il titolo outdoor del 2013 e quelli indoor del 2013-2014-2015; la partecipazione nella 4x400 alle Olimpiadi del 2012 e altre ancora in Campionati Mondiali ed Europei. Lo scorso anno è stato problematico e questo in avvio sembra essere destinato ad ottimi risultati.


Nell stessa riunione va segnalata la prestazione sempre nei 200 metri di Livio BUGIARDINI (19/09/1948, SEF Macerata) terminati in 27”87 che rappresenta la miglior prestazione indoor M70 ad età compiuta; mentre il record FIDAL SM70 resta il suo 27”58 corso lo scorso anno.


Ieri a Formia c’è stato il battesimo nella categoria SM55 per “LeRoy” Mario LONGO (21/08/1964, Atletica Posillipo) che ha testato lo stato di forma sui 60 metri segnando 7”46, quanto basta per far suo anche il record FIDAL della categoria. Il precedente primato era di Giulio MORELLI con cui ha vinto lo scorso anno i Campionati Italiani nella categoria. AL velocista abruzzese resta il record M55 ad età compiuta di 7”54 con cui ha vinto a Madrid gli Euroindoor. Per LONGO è l’avvio di un anno che dovrebbe avere come obiettivo i Campionati Europei di Venezia-Jesolo, quando il napoletano avrà già compiuto i 55 anni.