News grandi su homepage

News secondarie su homepage

GRADUATORIE MASTER 2018: GIAVELLOTTO FEMMINILE
30 Nov 2018 13:44GRADUATORIE MASTER 2018: GIAVELLOTTO FEMMINILE





F 30

GIAVELL.

Gr. 600

        1

45,75

Giulia

PACCAGNAN

88 [ ... ]

GRADUATORIE MASTER 2018: MARTELLONE MASCHILE E FEM...
28 Nov 2018 19:25GRADUATORIE MASTER 2018: MARTELLONE MASCHILE E FEMMINILE



M 35

M.M.C.

Kg.15.88

        1

10,69

Demetrio

LAGANA'

83

 [ ... ]

GRADUATORIE MASTER 2018: LANCIO DEL MARTELLO MASCH...
27 Nov 2018 12:46GRADUATORIE MASTER 2018: LANCIO DEL MARTELLO MASCHILE





M 30

MARTELLO

Kg.7,26

        1

63,67

Michele

ONGARATO

86 [ ... ]

GRADUATORIE MASTER 2018: LANCIO DEL MARTELLO FEMMI...
26 Nov 2018 19:08GRADUATORIE MASTER 2018: LANCIO DEL MARTELLO FEMMINILE





F 30

MARTELLO

Kg.4

        1

50,88

Elisabetta

BONDIELLI

8 [ ... ]

GRADUATORIE MASTER 2018: LANCIO DEL DISCO MASCHILE
25 Nov 2018 19:20GRADUATORIE MASTER 2018: LANCIO DEL DISCO MASCHILE




M 30

DISCO

 Kg.2

        1

64,19

Giovanni

FALOCI

85

 [ ... ]

GRADUATORIE MASTER 2018: LANCIO DEL DISCO FEMMINIL...
25 Nov 2018 19:06GRADUATORIE MASTER 2018: LANCIO DEL DISCO FEMMINILE.




F 30

DISCO

Kg.1,0

        1

59,12

Valntina

ANIBALLI

84

T [ ... ]

GRADUATORIE MASTER 2018: GETTO DEL PESO MASCHILE
23 Nov 2018 23:19GRADUATORIE MASTER 2018: GETTO DEL PESO MASCHILE





M 30

PESO

Kg.7,26

        1

17,29

Giovanni

FALOCI

85

Mac [ ... ]

GRADUATORIE MASTER 2018: GETTO DEL PESO FEMMINILE
23 Nov 2018 22:53GRADUATORIE MASTER 2018: GETTO DEL PESO FEMMINILE





F 30

PESO

Kg.4

        1

10,88

Eva

GUANTINI

86

Arezzo

2 [ ... ]

Other Articles

CDS MASTER DEL LAZIO

In scena a Roma lo scorso finesettimana, presso l’impianto dell’Acquacetosa, il Campionato Regionale di Società Master, che ha assegnato il titolo femminile alla ROMATLETICA e quello maschile alla LIBERATLETICA. LiberatleticaLe due giornate di gare hanno visto una partecipazione piuttosto nutrita, per un totale di  555 atleti-gara (362-M, 193-F), con 6 società femminili e ben 9 società maschili a punteggio pieno,  segno che la voglia di competizione è ben viva anche tra gli over-35 nella nostra regione; mentre sempre meno sono le occasioni di gara. La nuova formula del CdS Master da quest’anno prevede  la  classifica di società in base ai punteggi di 2 staffette e di 13 differenti gare individuali, scelta tra le 20 in programma: un impegno non indifferente anche dal punto di vista organizzativo.

Al femminile si sono registrati ottimi risultati nei 400mt., con Anna PAGNOTTA (F50, Liberatletica) 1’08”06 (926p), Daniela STELORI (F55, Liberatletica) 1’11”91 (909p), Paola GRANDINETTI (F55, Romatletica) 1’13”44 (863p), Germana DERENZI (F40, G. Scavo 2000) 1’03”74 (845p).Ed ancora brillanti prestazioni delle velociste F55 nei 200mt.,  con Anna MICHELETTI (F55, Romatletica) a 31”29 (912p.) e Daniela STELORI (F55, Libertatletica) 31”57 (891p). La serie unica dei 1500mt. è stata la gara più partecipata, con 22 atlete al via, ed è stata anche quella di maggior livello qualitativo, con  7 atlete sopra gli 800 punti: Fiorella FRETTA (F65, Romatletica) 6’35”06 (927p), Maria CIOTTI (F60, Romatletica) 6’07”29 (922p),  Ewa WOJCIESZEK (F40, Running Club Futura) 4’54”30 (859p), Carla VILLANI (F40, Running Club Futura) 4’58”20 (853p), Patrizia CASTELLANO (F50, Atl. Acquacetosa) 5’35”66 (833p), Lorella PAGLIACCI (F40, Cus Tirreno) 5’02”62 (803p), Agnese ANANASSO (F35, Atl. Acquacetosa) 4’51”88 (802p). Nei lanci in evidenza Rosanna ROSATI (F50, Romatletica) 11,38mt nel martello con maniglia corta e Marzia ZANOBONI (F45, Liberatletica) nel martello. Elvia DI GIULIO (F60 Romatletica) 7,85mt nel peso,   Maria Luisa ALFONSI (F55, Romatletica) 8,62mt  nel peso,  Carla RICCI (F60, Liberatletica) 20,11mt  al disco ed Eleonora BEGANI (F50, Cat Sport) 28,17  al giavellotto. Il punteggio femminile più alto tra tutte le gare del campionato  è stato quello di Marzia ZANOBONI (F45, Liberatletica) nelmartello con maniglia corta che con 10,84mt ha totalizzato 1049 punti; seguita da Fiorella FRETTA (F65, Romatletica) sui 5000mt che con 22’28”15 è arrivata a 1042 punti. Inoltre Giovanna ARAGOZZINI (1960-F50, G. Scavo 2000) domenica ha stabilito il nuovo primato della categoria MF50 sui 300 ostacoli con il tempo di 1’03”80. Infine da sottolineare i duelli accesi tra le migliori società della regione nelle staffette: nella prima serie della 4x100  è stata ROMATLETICA (F50, con Di Giulio, Turreni, DeAngelis, Seck) a tagliar per prima il traguardo in  57”48, davanti alla LIBERTALETICA (F45, con Zanoboni, Lironcurti, Simrak, Bourgeois) 58”41. Mentre nella 4x400 una solidissima LIBERTALETICA (F45, con Liverini, Lironcurti, Stelori, Pagnotta, qui nella foto) con 4’32”65 ha primeggiato su G. SCAVO 2000 (F35, con Roebl, Sanguigni, Celletti, De Renzi) a 4’41”50 e su ROMATLETICA (F45, con Grandinetti, Valentini, Micheletti, Torturo) a 4’44”79.

In campo maschile è stato ancora una volta Ugo SANSONETTI (M90, Romatletica) a far registrare il miglior punteggio del weekend, con 1056 punti nei 400mt, corsi in 1’45”17 (miglior prestazione mondiale M92). Restando alla velocità, abbiamo visto in gran condizione Alfonso DE FEO (M45, Atl. Colosseo 2000) a 23”62 sui 200mt e 11”70 sui 100m; ed Enzo PROIETTI (M55, ROMATLETICA)  con 26”05 sui 200mt. Da sottolineare inoltre sui 400mt  le prove di Franco DI CIO’ (M50, Liberatletica)  con 57”32 e di Mauro PUCCI (M40, ASI Interatletica) con 53”52. Nelle gare  di mezzofondo, sul 1500mt il risultato tecnico migliore è stato quello di Nourredine MAKHLOUFI (M40, Romatletica) primo in 4’16”65, mentre il punteggio più alto lo ha realizzato  Giovanni SEVERINI (M60, Olimpia 2004) con 4’57”37 (875p).  Ugo GUERRA (M45, Rifondazione Podistica) in 16’22”01 ha registrato il migliore crono sui 5000mt. Mentre Andrea MOCCIA (M50, Bancari Romani) con 34’25”50 e  916 punti ha vinto la prova dei 10000mt. Nella prova  dei 5km di marcia s’è rivisto in pista  un grande campione ora MM85, Sergio AGNOLI (02/03/1926), riconvertitosi a questa specialità in cui fa cose eccezionali, perché con 39’00”57 (828p) stabilisce il nuovo record italiano di categoria. Bene Claudio RAPACCIONI (M55, Romatletica) sui 400 ostacoli, chiusi in 1’07”83, nella serie unica corsa fianco a fianco con il meno esperto Alessio SABUSCO (M35, Roma Acquacetosa). Il neomaster Mauro TELLESCHI (M35, Atl. Colosseo 2000) ha fatto registrare un interessante 15”93 sui 110 ostacoli e sul salto in lungo è atterrato più lontano di tutti, a  6,02mt., gara in cui un altro atleta arriva ai 6 metri, Alessandro PORRI (M35, Liberatletica). In questa gara  tuttavia il punteggio più elevato è stato quello di Giorgio TIBERI (M55, Atl. Acquacetosa) con 5,25mt e 880 punti.  Nel salto triplo è stato Renzo PETRICOLA (M70, Liberatetica) con 8,43mt a portare a casa il miglior punteggio (771p). Nella pedana dell’alto risultato e punteggio migliori sono stati di  Alessandro PISTONO (M45, Liberatetica) con 1.75 (867p).

Dai lanci grandi affermazioni per Xhavit DERHEMI (M60, Liberatetica) grazie a 13,39mt nel peso e 49,84mt nel disco. Sandro SANGERMANO (M55, Pol. Roma XIII) ha scagliato a 15,02mt il martellone; Roberto SAGONI (M60, Romatletica) a 41,02mt il disco e a 12,60mt il martellone; Giuliano VANNINI (M65, Liberatetica) a 9,50mt il peso e a 12.45mt il martellone; Sergio MANGANELLI (M70, Romatletica) a 11,44mt il peso; Fabio DIOTALLEVI (M55, CUS Roma) a 39,85mt il giavellotto; Roberto MANCINI (M60, CUS Tirreno) a 13,17mt il martellone e a 35,14mt il martello; Francesco GUARINO (M70, CUS Roma) a 11,65mt il martellone. Nelle staffette in evidenza nella 4x100 il quartetto dell’ATLETICA ACQUACETOSA (M45, con Sisti, DeAngelis, Rossi, Tiberi) con 45”83 davanti per tempo e punti alla ROMATLETICA (M50, con Salama, Ciavarelli, Rapaccioni, Proietti) a 48”27 e alla LIBERATLETICA (M45, con DeMartino, DeGregorio, Pala, Leoni) a 47”00. Nella 4x400 il punteggio migliore è stato della formazione M50 della LIBERATLETICA (con DiCio’, Sinceri, Castriotta De Gregorio) con 4’00”18, davanti a ROMATLETICA (M50, con Lumaca, Rapaccioni, Coco, Trovato) a 4’00”68 e alla G. Scavo 2000 (M40, con Zoppello, Pompei, Cicchetti, Giddio) a 3’48”10.

Classifica CDS Maschile

1° LIBERATLETICA p.12.154 (media 812,2)

2° ROMATLETICA p.12.029 (media 803,9)

3° POL. ROMA XIII p.10.217 (media 681,1)

4° ATL. COLOSSEO 2000 p.10.065 (media 671,0)

5° G. SCAVO 2000 p.9.755 (media 650,3)

6° ATL. ACQUACETOSA p.9.428 (media 628,5)

Classifica CDS Femminile

1° ROMATLETICA p12.13amedia 808,9)

2° LIBERATLETICA p.11.319 (media 754,6)

3° G. SCAVO 2000 p.9.082 (media 605,4)

4° ATL. ACQUACETOSA p.7.985 (media 532,3)

5° BANCARI ROMANI p.6.483 (media 432,2)

6° POL. ROMA XIII p.5.411 (media 360,7)

Link ai risultati http://www.fidal.it/2011/REG2275/Index.htm




PREMIAZIONI  LAZIO  MASTER  2010

Si è tenuta in aprile a Roma, presso la Sala delle Conferenze dello stadio Olimpico, la cerimonia di premiazione dell’attività regionale FIDAL 2010. C’è stato anche un piccolo ritaglio anche per le “eroiche” società master che sono riuscite a seguire sui vari fronti il calendario agonistico della Federazione. Nelle prime posizioni della classifica di un originale Criterium Regionale comprensivo di corsa su strada, corsa campestre, pentathlon lanci, marcia e CdS di pista troviamo: 

Classifica Maschile

1° LIBEATLETICA

2° G. SVAVO 2000

3° CUS ROMATLETICA

4° ATL. ACQUACETOSA

5° CAT SPORT

6° OLIMPA 2004 

Classifica Femminile

1° LIBEATLETICA

2° G. SVAVO 2000

3° CUS ROMATLETICA

4° ATL. ACQUACETOSA

5° OLIMPA 2004

6° CAT SPORT 

Da parte del Comitato Regionale c’è stata poi una menzione particolare per 2 atleti master  che hanno conseguito nel 2010 nuovi primati mondiali di specialità: Ugo SANSONETTI (1’46”78, record sui 400 metri indoor M90) e Carla FORCELLINI (3,30m, record salto con l’asta indoor F50). Mentre invece tutto il resto del pianeta master  è passato inosservato! Nessuna premiazione individuale e nessuna considerazione per l’attività dei tanti over-35 della nostra regione. Francamente questo atteggiamento ci sembra poco rispettoso nei confronti di una fascia di “clienti” piuttosto significativa, in una regione dove i masters  raggiungono il 53% del totale atleti e dove senza dubbio brillano numerose individualità, sia in campo nazionale che internazionale. Nel Lazio 8.488 tessere master vendute nel 2010 dalla Federazione, per quasi 51.000 euro di incasso al Comitato Regionale. I master del Lazio abbiano conquistato nel 2010 4 medaglie mondiali, 10 medaglie europee e 61 titoli italiani.

Detto di SANSONETTI e FORCELLINI, vincitori dei titoli mondiali al coperto (60, 200, 400 e salto con l’asta), e dei titoli europei all’aperto (100, 200, 400, asta), ricordiamo i vincitori delle altre medaglie europee: Massimiliano SCARPONI (M40, 1° sui 400 , 3° sui 200), Paola TISELLI (F35, 1° 1500 ), Alessandro PISTONO (M45, 2° salto in alto), Paolo CHIAPPERINI (M40, 3° 100),  Alessandro DI PRIAMO (M40, 3° 10000), Claudio RAPACCIONI (M55, 3° 400hs), Francesca RAGNETTI (F40, 3° 2000st) e Romolo PELLICCIA (M70, 3° sui 5Km sui 20Km di marcia).

Ricordiamo poi la fantastica staffetta 4x400 della G. SCAVO 2000 (con Donnarumma, Cavallari, Giddio, Zoppello) che ha vinto il titolo italiano M40 e ritoccato per ben due volte il primato italiano di categoria (3’35”60) l’altra sua formazione (con Branca, Zoppello, Donnarumma, Giddio) ha conquistato il titolo italiano della 4x100. Nuovo primato di categoria e titolo italiano anche per la 4x400 M65 della LIBERATLETICA (con Chiesa, Pace, Bassi, Mancini. Poi titolo italiano per la 4x400 M55 della CUS ROMATLETICA (con Rapaccioni, Forte, Trovato, Coco). Restando alla velocità ricordiamo i titoli italiani individuali sui 100m vinti da Noretta PIPERNO (F70), Patrizia TAVONI (F55, e bis sui 200m), Khadiditou  SECK (F40), Enzo PROIETTI (M55), Renato DE ANGELIS (M35) e Massimiliano SCARPONI (M40, e bis sui 200m).

Ricca la schiera dei mezzofondisti del Lazio al titolo italiano nel 2010: Antonio TRABUCCO (M60, 5000 e 10000), Rolando DIMARCO (M60, 10Km e 21km su strada ), Paola TISELLI (F35, 800 e 1500), Jocelyne FARRUGGIA (F45, 800 e 1500), Helena SNAPE-GATTI(F65, 1500 e 5000), Marco CACCIAMANI (M45, 5000),  Gianluca BONANNI (M35, 5000). Riccardo BARALDI (M40, 5000), Fabrizio ADAMO (M40, 10000), Giuseppe POLI (M35, 800), Giovanni PIETRACUPA (M65, 10000), Luigi PASSERINI (M75, 5000), Maria Teresa POMPONI (F70, 5000, 10Km e 21km su strada) e Maria Linda CIOTTI (F60, 10Km e 21km su strada ).

Per la marcia, i campioni italiani della nostra regione sono: Lucia MAGGIO (F35), Ira CAPRI (F40), Daniela RICCIUTELLI (F50), Luigi PAOLINI (M40), Marcello VILLA (M45) e Romolo PELLICCIA (M70).

Campioni in carica, nei salti: Maria Grazia RAFTI (F55, lungo, triplo e anche 80Hs), Carla FORCELLINI (F50, asta), Alessandro PISTONO (M45, alto), Antonio VIRLI (M50, lungo) e Roberto MAMCINI (M55, asta). Nel decathlon il titolo italiano M40 e’ del romano Stefano TOZZI.

Infine le medaglie d’oro dei lanciatori, che sempre tengono alto il nome della scuola romana: Enrico DE BERNARDIS (M45, martello e martello mc.), Marzia ZANOBONI (F45, martello e martello mc.), Elvia DI GIULIO (F60, peso e giavellotto), Francesco CACCIATORI (M60, giavellotto), Paolo VILLA (M50, disco), Sandro SANGERMANO (M55,  martello), Piero MACRINO (M70, disco), Roberto SAGONI (M60, disco), Barbara BETTELLA (F50, disco), Maria Luisa ALFONSI (F55, peso).