TORINO 2009 – EUROINDOOR – GIORNO 1 – TRIPLO UOMINI

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

SALTO TRIPLO UOMINI

Qualificazioni

Nel primo turno, salto nullo per i due azzurri, Fabrizio Donato (che ha comunque dato una buona impressione) e Daniele Greco. Male per ora anche l'atteso francese Tamgho (un modestissimo 15.94 senza chiusura), che probabilmente deve ancora prendere le misure con la pedana.
Poi, al secondo tentativo, qualificazione automatica per il bielorusso Dziatsuk (16.96) e il francese Taillepierre (16.88). Non male Donato, il suo 16.65 potrebbe comunque valere un posto in finale. Salto nullo di Greco e anche di Tamgho, che anche al terzo è protagonista di un nullo millimetrico (che gli avrebbe consentito la qualificazione) ed è quindi eliminato. Niente da fare anche per Greco, 15.76.
Alla fine il migliore è l'estone Jaanus Uudmae, figlio dell'olimpionico di Mosca '80. E' l'unico a superare i diciassette metri, con 17.06. Quinta misura per Fabrizio Donato"Bene così, massimo risultato con il minimo sforzo. Il primo salto era effettivamente piuttosto lungo, poi ho piazzato una buona misura e ho passato l'ultimo, ormai ero dentro e poi purtroppo in riscaldamento ho sentito un dolore al bicipite femorale destro, meglio evitare rischi inutili. La gara che conta è domani, davanti agli occhi di mia moglie Patrizia Spuri e della piccola Greta". Il francese Teddy Tamgho sarà un avversario in meno.  "Ho un problema al tallone destro, che delusione!", ha detto. "E poi non è facile adattarsi alla pedana, non sono riuscito a sfruttarla al meglio".
 

 

 

TORNA ALLA NEWS PRINCIPALE DEL GIORNO 1

LEGGI I RISULTATI DI QUESTA GARA IN TEMPO REALE SUL SITO EAA

fonte: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *