TORINO 2009 – EUROINDOOR – GIORNO 2 – 60 MT UOMINI

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

60 mt uomini

1° Turno

Cinque batterie, quindi passano il turno direttamente soltanto i primi due, con il recupero dei sei migliori tempi.
Craig Pickering vince la prima batteria in 6.63, mentre Simone Collio è soltanto terzo in 6.72, poco avanti all'olandese Van Luijk ma soprattutto preceduto dallo spagnolo Mocholi (6.71), che lo costringe a sperare nel ripescaggio.
Ottimo Emanuele Di Gregorio, che s'impone nella sua batteria eguagliando il suo recente personale, il 6.60 realizzato a Karlsruhe tre settimane fa. Secondo il tedesco Schwab (6.64). "In questa stagione sto ottenendo i miei migliori risultati, grazie al lavoro svolto con Filippo Di Mulo", ha detto il siciliano.
Prova di forza per il britannico Chambers: domina la terza batteria correndo in 6.53 e si qualifica anche il francese Lemaitre (campione mondiale juniores sui 200) con 6.71.
L'altro velocista della terra d'Albione, Simeon Williamson, si dimostra anch'egli in buona condizione, aggiundicandosi la quarta batteria (6.61), davanti all'austriaco di origine inglese Moseley (6.68).
Si arriva all'ultima batteria, quella di Fabio Cerutti, sapendo che in quattro (tra chi non si è qualificato direttamente) hanno già realizzato un tempo migliore rispetto a Simone Collio, che è quindi in bilico.
Nel gran tifo dell'Oval, il torinese di Borgaretto vince in scioltezza (6.62) sul polacco Kuc (6.67), terzo il sorprendente svizzero Pascal Mancini che ottiene il personale con lo stesso tempo. E' il finlandese Rautanen, quarto in 6.68, a decretare l'inattesa eliminazione di Simone Collio, che ha il primo tempo degli esclusi.
 
 

Semifinali

Simeon Williamson si aggiudica la prima in 6.57 sull'azzurro Emanuele Di Gregorio, che va in finale correndo in 6.63. "Ho avuto molti infortuni negli ultimi anni, ad esempio due operazioni al menisco di entrambe le ginocchia. Ora posso anche sognare una medaglia". Terzo il polacco Kuc e anche il giovane azero Ramil Guliyev si qualifica.
Fuochi d'artificio nella seconda semifinale: Dwain Chambers stabilisce il nuovo record europeo, 6.42: "Sapevo che ero in grado di correre così forte, ma l'importante sarà farlo anche in finale". Alle sue spalle, Fabio Cerutti parte cautamente dopo una falsa partenza da lui provocata, ma è comunque secondo in 6.60. "Ho dovuto aspettare lo sparo e Chambers è scappato via subito. Cosa ne penso? Quando è sui blocchi, è un avversario come un altro. Per domani sogno due italiani sul podio". Terzo Pickering (6.63), stesso tempo per l'austriaco Moseley.

 

TORNA ALLA NEWS PRINCIPALE DEL GIORNO 2

LEGGI I RISULTATI DI QUESTA GARA IN TEMPO REALE SUL SITO EAA

fonte: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *