TORINO 2009 – EUROINDOOR – GIORNO 2 – EPTATHLON UOMINI

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Eptathlon uomini

1° Giornata

Nella prima serie dei 60 metri, William Frullani ha un avvio troppo lento (0.235 il tempo di reazione) e non riesce a far meglio di 7.17, dietro di lui c'è comunque il primatista mondiale Sebrle. Il più veloce è l'ucraino Kasyanov (6.83, primato personale), sull'olandese Sintnicolaas.

Il toscano di Campi Bisenzio si riscatta nel lungo: 7.66 al primo salto, migliorando il proprio record. Poderoso 7.97 dell'estone Pahapill nel secondo turno, mentre Frullani compie un nullo. Sebrle ottiene 7.72, poi all'ultimo salto l'ucraino Kasyanov salta 7.85. L'azzurro Frullani recupera posizioni in classifica, tornando in linea con la tabella del suo recente primato italiano: adesso è quinto con 1798. "Peccato davvero per i 60", ha detto William, "non so spiegarmi quella brutta partenza. La condizione è molto buona e il salto a 7.66 lo dimostra". In testa c'è Kasyanov, 1966 punti.

Personale anche nel peso per Frullani, 14.72, poi per lui 14.71 prima di un nuovo miglioramento: 14.90. Il lancio più lungo è del russo Drozdov (16.50), davanti all'estone Pahapill (15.45) e al 15.14 di Sebrle. In classifica comanda sempre Kasyanov con 2726, Frullani mantiene il quinto posto (2582).

L'azzurro rende al meglio anche nel salto in alto: 2.06 e terzo primato personale consecutivo. Sebrle e Drozdov ottengono 2.09 e l'estone Pahapill conquista il comando della classifica (3636 punti) grazie al suo 2.12 nel salto in alto. Frullani conserva un'ottima quinta posizione con 3441 punti, davanti ad avversari di grande valore, come ad esempio l'ex campione mondiale indoor Andre Niklaus.
 

 

TORNA ALLA NEWS PRINCIPALE DEL GIORNO 2

LEGGI I RISULTATI DI QUESTA GARA IN TEMPO REALE SUL SITO EAA

fonte: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *