TORINO 2009 – EUROINDOOR – GIORNO 3 – 800 DONNE

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

800 donne

Finale

Parte in testa la Petlyuk, poi brevemente rilevata da Elisa Cusma, ma è la britannica Marilyn Okoro che inizia a dettare un ritmo indiavolato alla fine del primo giro, dettando passaggi velocissimi (27.68 ai 200, 56.10 ai 400). E' soltanto la russa Savinova che riesce a rimanere poco distante, le altre sono ben più lontane, guidate dalla Zbrozhek. Quando inizia a calare la Okoro, passa davanti la Savinova che è prima alla campana (1:26.39). Il gruppo rientra sulla Okoro, che si spegne nel finale. Vince nettamente la russa Mariya Savinova con un gran tempo, 1:58.10. Seconda la Zbrozhek (1:59.20) e l'azzurra Elisa Cusma conquista in volata la medaglia di bronzo, 2:00.23, davanti alla britannica Meadows.
"Sono cotta", queste le prime parole di Elisa Cusma. "Volevo una medaglia, quindi sono molto contenta. Il ritmo della Okoro era eccessivo, non me l'aspettavo una gara così. Era giusto rischiare e stare avanti il più possibile, per provarci: sapevo di star bene. Il momento più duro è stato al terzo giro. Non pensavo che la russa Savinova potesse vincere e andare così forte. Per me è la conferma del salto di qualità".
La neocampionessa europea Savinova ha detto: "Non mi aspettavo di vincere e non credevo che la gara sarebbe stata così veloce. Hanno pagato le cinque settimane di allenamento che ho trascorso nelle montagne del Kirghizistan". La Zrbrozhek dedica la medaglia al figlio, nato il primo marzo di un anno fa.

 

TORNA ALLA NEWS PRINCIPALE DEL GIORNO 3

LEGGI I RISULTATI DI QUESTA GARA IN TEMPO REALE SUL SITO EAA

fonte: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *