LA KONICA VINCE L’EKIDEN

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Mantenendo la promessa fatta nel 2000, il coach Katsumi Sakai ha portato le sue atlete del team Konica a vincere per la terza volta consecutiva l'Ekiden, il Campionato che in sette tappe copre la distanza di 100km.

La Konica era terza dopo la prima prova, ma già alla fine della seconda era in testa. Da quel momento in poi hanno dominato diventando la terza squadra (prima di loro la Asahi Kasei e la S&B Foods) a vincere la competizione per tre anni consecutivi.

Ben trentasette squadre si sono affrontate nelle sette tappe della gara, dopo aver passato le gare di qualificazione. Non c'erano favoriti in particolare, tuttavia tre squadre, la Konica, la Chugoku Electric Power e la Nissin Foods, sembravano essere le più forti. Ogni squadra avrebbe presentato sette corridori, uno per ogni tappa della corsa, che avrebbero corso una distanza totale di 100km.

Ogni squadra poteva iscrivere un solo corridore straniero; inoltre questo non poteva correre le tappe più lunghe, la seconda (22km) e la quinta (15,9km). Alcune squadre hanno dunque schierato un corridore keniano solo per la prima tappa tanto per dare un buon avvio alla squadra: hanno seguito questa strategia la Honda con Samuel Kabiru e la Araco con Julius Maina, guadagnando infatti un discreto vantaggio.

Le gare successive sono state però dominate dalla Konica, in particolare la seconda tappa, la più lunga (22km), dove le squadre schierano i loro corridori migliori. Correva qui Toshinari Takaoka (2:06:16 di personale in maratona e settimo nei 10000m di Sydney), tuttavia è stato Takayuki Matsumiya a scattare a un km dalla fine e a dare alla Konica la testa della competizione.

Come ci si aspettava Nissin Foods è arrivata seconda e Chugoku Electric Power terza. La ventuno volte vincitrice Asahi Kasei che era arrivata ottava e decima negli anni passati ha ottenuto quest'anno il quinto posto.

RISULTATI

1) Konica (Isomatsu, T Matsumiya, Ngatho, Ozawa, Tsubota, Y Matsumiya, Sakai) 4:44:48
2) Nissin Foods 4:47:02
3) Chugoku Electric Power 4:47:11
4) NEC 4:48:54
5) Kanebo 4:49:26
6) Asahi Kasei 4:50:00
7) Toyota 4:52:00
8) Honda 4:52:04
9) Fujitsu 4:52:18
10) Honda Hamamatsu 4:52:20

RISULTATI TAPPE

1 12.3Km 34:33 Samuel Kabiru (Honda/Kenya)
2 22.0Km 1:03:19 Toshinari Takaoka (Kanebo)
3 11.8Km 31:28 Zakayo Ngatho (Konica/Kenya)
4 10.5Km 29:36 Hatsuo Kitada (Nissin Foods) Nuovo Record
5 15.9Km 45:17 Tomoo Tsubota (Konica)
6 11.8Km 33:25 Kazuyoshi Tokumoto (Nissin Foods) Nuovo Record
7 15.7Km 44:53 James Ndungu (Honda Hamamatsu/Kenya)

fonte: IAAF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *