SCHIO, PESO OK: LEGNANTE VICINA AI 18 METRI

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Nella seconda prova del trofeo indoor “Carla Sport”, la primatista italiana lancia a 17.98. Quarta prestazione nazionale di tutti i tempi per la Checchi (17.67). E Mottin supera ancora i 19 metri

Assunta Legnante e Cristiana Checchi: le azzurre del peso hanno già iniziato a lanciare lontano. Ieri – sabato 18 gennaio – a Schio (Vicenza), nella seconda prova del trofeo indoor “Carla Sport”, bel 17.98 della primatista italiana, che si candida ad un altro inverno da protagonista. E alle spalle della Legnante cresce la vicentina Checchi, arrivata a 17.67. Per l’attività al coperto si tratta del primato personale migliorato di 31 centimetri e della quarta prestazione nazionale di tutti i tempi dopo la stessa Legnante (19.20), la Rosolen (18.89) e la Maffeis (17.73). In campo maschile, 19.39 di Sergio Mottin, con un progresso di 31 centimetri rispetto alla misura ottenuta dieci giorni fa, sempre a Schio, nella prima prova del “Carla Sport”. Nel trofeo Panathlon Club Schio-Thiene, riservato ai disabili, tre migliori prestazioni italiane di categoria: merito di Carmen Acunto (F55), Germano Bernardi (F54) e Renato Misturini (F55). I risultati. UOMINI. Seniores/promesse/juniores. Peso: 1. Sergio Mottin (FF.AA.) 19.39, 2. Daniele Tiozzo (Lib. Ct) 16.54, 3. Giordano Peruch (Dall’Agnese Brugnera) 12.78. Disabili. Peso: 1. Maurizio Nalin (Ash No) 12.03, 2. Germano Bernardi (Ash No) 8.09, 3. Renato Misturini (Ash No) 8.06. DONNE. Seniores/promesse/juniores. Peso: 1. Assunta Legnante (Camelot) 17.98, 2. Cristiana Checchi (Atl. 2000) 17.67, 3. Mara Rosolen (FF.OO.) 15.57, 4. Silvia Dalla Piana (Sai) 12.32, 5. Alice Zeviani (Bentegodi) 11.85, 6. Sabrina Favaro (Assindustria Pd) 11.41. Allieve. Peso: 1. Flavia Severin (Gagno Ponzano) 11.46, 2. Martina Colussi (Casarsa) 11.12, 3. Elisa Martin (Bentegodi) 11.09. Disabili. Peso: 1. Carmen Acunto (Casalese) 6.98. Seniores/promesse/juniores. Lungo: 1. Denise Sella (18 Schio) 4.60.

PADOVA, TREVISAN E SIGHELE VANNO GIA’ VELOCI

La veneta vince i 60 ostacoli in 8”86, la trentina corre la distanza piana in 7”78. Sul rettilineo coperto del “Colbachini” bene anche gli ostacolisti under 18: 8”64 per Bizzo e Giusto, 9”46 per la Lucentini

L’ostacolista vicentina Elisa Trevisan (8”86) e la velocista trentina Ilaria Sighele (7”78) hanno ottenuto le migliori prestazioni della riunione indoor, svoltasi ieri – sabato 18 gennaio – allo stadio Colbachini di Padova e dedicata alle prove veloci. Tra gli uomini, 6”96 di Nicola Ravenna nei 60. Brillanti anche i giovani ostacolisti: 8”64 per Stefano Bizzo e Francesco Giusto, 9”46 per l’allieva Valeria Lucentini. I risultati. UOMINI. Seniores/promesse/juniores. 60 hs: 1. Alessandro Marcon (Lib. Padova) 9”11. 60: 1. Nicola Ravenna (Assindustria Pd) 6”96, 2. Giovanni Rubini (Cus Pd) 7”08, 3. Jacques Riparelli (Cus Pd) 7”14. Allievi. 60 hs: 1. Stefano Bizzo (Cus Pd) 8”64, 2. Francesco Giusto (Coin Ve) 8”64, 3. Jadran Ferro (Assindustria Pd) 8”74. 60: 1. Guglielmo Cassettari (Novatletica Schio) 7”21, 2. Andrea Tonini (Cus Pd) 7”25, 3. Jadran Ferro (Assindustria Pd) 7”51. DONNE. Seniores/promesse/juniores. 60 hs: 1. Elisa Trevisan (Atl. 2000) 8”86, 2. Marzia Caravelli (Athl. Team Pn) 8”98, 3. Lara Rocco (FF.OO.) 9”07. 60: 1. Ilaria Sighele (Quercia Rovereto) 7”78, 2. Claudia Baggio (Lib. Pd) 7”79, 3. Sara Scaccabarozzi (Cus Pd) 7”82. Allieve. 60 hs: 1. Valeria Lucentini (Assindustria Pd) 9”46, 2. Laura Cavallini (Lib. Pd) 9”94, 3. Chiara Mosolo (Atl. Friuli) 10”04. 60: 1. Sara Maggiolo (Mira) 8”17, 2. Valeria Lucentini (Assindustria Pd) 8”20, 3. Giulia Cecchetto (Gagno) 8”34.

fonte: Mauro Ferraro / Fidal Veneto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *