MONDIALI MILITARI DI CROSS, GRANDE ITALIA

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Ancora una grande conferma per il team azzurro del cross. Ai 50° Campionati Mondiali Militari di Cross, disputati a Saint Astier (Francia), Daniele Caimmi, terzo nel cross lungo, trascina per la prima volta l'Italia alla medaglia d'oro a squadre, mentre nel cross corto gli azzurri conquistano l'argento dietro il Marocco. Quarta Rosanna Martin nella prova femminile.

E' una prestazione quasi storica per Daniele Caimmi (1° posto), Michele Gamba (8º), Maurizio Leone (12º), Gabriele De Nard (15º), Giovanni Gualdi (16º) e Angelo Carosi (20º), protagonisti del primo posto della nazionale militare azzurra nella classifica a squadre (74 punti) davanti alle nazionali del Quatar, della Francia, del Marocco e dell'Algeria, in un'edizione dei Campionati Mondiali Militari che vedeva la partecipazione record di 35 nazioni.

Buona prova anche per Luciano Di Pardo (7° posto), Gianni Crepaldi (15°), Umberto Pusterla (16°) e Andrea Arlati (40°), medaglia d'argento nel cross corto a squadre dietro il Marocco e davanti a Bahrain, Algeria e Germania.

Terzo posto e medaglia di bronzo infine per la squadra femminile guidata da Rosanna Martin, ottima quarta individuale, preceduta solo da Germania e Marocco.

RISULTATI

Cross corto uomini (classifica individuale): 1. Mohammed Abdlhak (Bahrain), 2. Younes Ali Abrhan (Qatar), 3. Hachlaf Abdelkader (Marocco), 4. Moubssti Mouhssin (Marocco), 5. Guenther Weidlinger (Austria), 6. Wolfram Muller (Germania), 7. LUCIANO DI PARDO (ITALIA), 8. Sebastian Hallman (Germania), 9. Tarek Boukensa (Algeria), 10. José Ramos (Portogallo), 15. GIANNI CREPALDI (ITALIA), 16. UMBERTO PUSTERLA (ITALIA), 40. ANDREA ARLATI (ITALIA)

Cross corto uomini (classifica a squadre): 1. Marocco (29 punti), 2. ITALIA (38 punti), 3. Bahrain (40 punti), 4. Algeria (42 punti), 5. Germania (47 punti), 6. Portogallo (48 punti), 7. Austria (51 punti)

Cross lungo maschile (classifica individuale)
1. Disii Dieudonne (Ruanda), 2. Abdelaziz Abdelrahman (Qatar), 3. DANIELE CAIMMI (ITALIA), 4. Mohamed Hamed (Qatar), 5. Hassan Chibane (Marocco), 6. Rhida El Amri (Tunisia), 7. Rachid Safari (Ruanda), 8. MICHELE GAMBA (ITALIA), 9. Kalid Zoubaa (Francia), 10. Nourredine Jalal (Marocco), 12. MAURIZIO LEONE (ITALIA), 15. GABRIELE DE NARD (ITALIA), 16. GIOVANNI GUALDI (ITALIA), 20. ANGELO CAROSI

Cross lungo uomini (classifica a squadre): 1. ITALIA (74 punti), 2. Qatar (114 punti), 3. Francia (122 punti), 4. Marocco (124 punti), 5. Algeria (177 punti), 6. Tunisia (207 punti), 7. Ruanda (224 punti), 8. Brasile (371 punti)

Cross femminile (classifica individuale): 1. Helenia Prokopcika (Lettonia), 2. Zhor El Kamch (Marocco), 3. Sabrina Mocken Haupi (Germania), 4. ROSANNA MARTIN (ITALIA), 5. Elodie Olivares (Francia), 6. Lumitina Zaituc (Germania), 7. Inna Poluskina (Lettonia), 8. Inga Joudeskiene (Lituania), 9. Kathleen Friedek (Germania), 10. Najat Elayni (Marocco), 15. SERENELLA SBRISSA (ITALIA), 21. AUSILIA BALLETTA (ITALIA), ritirata Sabrina Varrone

Cross femminile (classifica a squadre): 1. Germania (18 punti), 2. Marocco (24 punti) 3. ITALIA (36 punti), 4. Lettonia (37 punti), 5. Belgio (40 punti), 6. Francia (43 punti), 7 USA (77 punti), 8. Spagna (88 punti)

fonte: FIDAL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *