FIDAL o ZELIG ???

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Su segnalazione di diversi lettori, segnaliamo a nostra volta un'articolo apparso su Tuttosport a firma di Guido Alessandrini piuttosto pungente sui deludenti mondiali indoor di Birmigham. Dell'articolo colpiscono l'ottima vena umoristica abbinata a tristissime verità. Alcuni passi: “…L'ultima trovata è degna di Zelig: per non essere delusi dagli azzurri ai mondiali indoor, basta prevedere che andrà male già da prima”; “…Quattro anni e due edizioni fa dei mondiali indoor, a Maebashi 99, finì grosso modo alla stessa maniera e i CT di allora dichiararono solennemente che forse era il momento di individuare nuove strategie…Bene, la sostanza è che questi ultimi quattro anni, quelli delle presunte nuove strategie, visto il mondiale indoor appena malamente concluso a Birmingham, sono da prendere e da buttare allegramente nel cassonetto dell'immondizia…”; si legge ancora nell'analisi del giornalista: “…Facciamo un altro mezzo passo indietro. Non più in la dell'agosto scorso l'Italia maschile centò un exploit clamoroso tornando per la prima volta senza medaglie da un campionato d'Europa. Alessandrini conclude poi così il suo intervento purtroppo fin troppo lucido e sincero: “…Mentre i nostri ex Juniores e ex Under 23 si perdono per strada, arriva l'onda nera africana ed anche l'ex disastrata Svezia riesce a costruire stelle che sono splendide persone prima che personaggi…E l'Italia che fa? Dice che era tutto previsto. Volendo, una chanche, forse l'ultima, ci sarebbe: il 24 Aprile è prevista l'assemblea del bilancio. Se la cosiddetta base capisce davvero che è il momento di cambiare, boccia il bilancio e fa cadere il governo, cioè la federazione intera. Altrimenti avanti così. E peggio per tutti..

Non credo che ci sia da aggiungere molto altro. Questa dirigenza, pur cercando di lavare i propri sporchissimi panni in casa, non riesce nemmeno a mantenere un minimo di immagine all'esterno. E' davvero il momento di tornare a fare l'atletica, quella vera. Chi il 24 Aprile sarà a Roma a votare avrà la responsabilità di quanto seguirà, mi auguro che la dignità e il senso del giusto abbiano la meglio sul fatidico piatto di lenticchie.

fonte: Guido Alessandrini / Tuttosport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *