TROFEO DELLE PROVINCE, VICENZA TORNA SUL TRONO

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Vicenza regina. Il trofeo delle Province torna a premiare la selezione berica, salita sul gradino più alto del podio (dove mancava dal 2000) dopo due successi consecutivi della rappresentativa della Marca. Ieri, a Vittorio Veneto, Vicenza è stata l’assoluta protagonista della più tradizionale rassegna triveneta a livello giovanile: con otto vittorie (cinque maschili e tre femminili) su venti gare, la selezione guidata dal presidente Luigi Cerin e dal fiduciario tecnico Michele Rossi ha primeggiato sia in campo maschile che a livello femminile.

Argento per Treviso (secondi i ragazzi, quarte le ragazze), bronzo per Padova (quarti i ragazzi, quinte le ragazze). Alla manifestazione hanno partecipato quasi 300 atleti della categoria “ragazzi”, in rappresentanza di 11 selezioni provinciali, l’intero Triveneto escluse Rovigo e Pordenone.

I risultati.
Ragazzi. 60: 1. Daniele Pizzolato (Vicenza) 7”8, 2. Marco De Nardi (Treviso) 7”8, 3. Alessandro Lorenzini (Udine) 8”1. 1000: 1. Florian Leitner (Bolzano) 2’57”3, 2. Matteo Toffoli (Treviso) 3’01”0, 3. Daniele Finotto (Venezia) 3’01”9. 60 hs: 1. Giacomo Parolin (Vicenza) 9”0, 2. Marco Potok (Trieste) 9”7, Andrea Rigetti (Verona) 9”7. Alto: 1. Michele Bottari (Treviso) 1.52, 2. Filippo Zammattio (Venezia) 1.49, 3. Riccardo Danuso (Padova) 1.49. Lungo: 1. Fabio Sgarbossa (Vicenza) 4.64, 2. Gianmaria De Vecchi (Trieste) 4.48, 3. Andrew Wilhelm (Verona) 4.38. Vortex: 1. Riccardo Marcato (Padova) 68.75, 2. Alex Facchini (Bolzano) 60.82, 3. Salih Ferrathaj (Udine) 56.18. Peso: 1. Massimo Antonio Michelon (Vicenza) 14.72, 2. Bajram Valavicarski (Belluno) 14.33, 3. Alberto Tonin (Padova) 13.36. Marcia (2 km): 1. Davide Pesce (Venezia) 12’39”7, 2. Marco Graziola (Trento) 12’46”9, 3. Simone Carniel (Belluno) 12’49”4. 4×100: 1. Vicenza (Giacomo Parolin, Tullio Dal Canton, Massimo Antonio Michelon, Daniele Pizzolato) 50”2, 2. Treviso (Marco De Nardi, Roberto Magagnato, Silvio Longo, Damiano Giacomin) 50”9, 3. Padova (Alessandro Juliano, Alberto Tonon, Riccardo Danuso, Paolo Sartor) 52”5. 3×800: 1. Bolzano (Julian Franzelin, Massimo Dagostin, Hannes Ungericht) 7’35”3, 2. Vicenza (Riccardo Sartori, Marco Capuzzo, Manuel Striolo) 7’42”, 3. Verona (Matteo Lavagnini, Francesco Bonfà, Graziano Zamperin) 7’50”6. Ragazze. 60: 1. Francesca Dallo (Belluno) 8”0, 2. Jessica Cavalli (Vicenza) 8”4, 3. Valentina Armone (Trieste) e Francesca Grillo (Treviso) 8”7. 1000: 1. Ilaria Zuccon (Treviso) 3’16”6, 2. Sara Agosti (Venezia) 3’17”0, 3. Martina Zantedeschi (Verona) 3’17”0. 60 hs: 1. Federica Volpin (Padova) 9”6, 2. Chiara Maino (Vicenza) 9”6, 3. Ilaria Beccaro (Bolzano) 9”7. Alto: 1. Chiara Comper (Trento) 1.48, 2. Irene Fiamma (Padova) 1.48, 3. Cristina Ferencich (Trieste) 1.44. Lungo: 1. Silvia Romano (Udine) 4.43, 2. Giulia Stradiotti (Verona) 4.41, 3. Federica Maglietta (Padova) 4.19. Vortex: 1. Giulia Not (Udine) 50.59, 2. Francesca Rombolotto (Treviso) 42.86, 3. Cecilia Filippi (Verona) 40.79. Peso: 1. Maria Vittoria Cestonaro (Vicenza) 12.02, 2. Gaia Caporale (Gorizia) 11.45, 3. Sabrina Stach (Belluno) 11.42. Marcia (2 km): 1. Elisa Moletta (Padova) 12’42”3, 2. Carlotta Marra (Trento) 12’42”3, 3. Giulia Masi (Trieste) 12’46”7. 4×100: 1. Vicenza (Nicoletta Toniolo, Chiara Maino, Jessica Cavalli, Francesca Marangoni) 54”1, 2. Trento (Claudia Berloffa, Veronica Ferrari, Veronica Foladori, Sabrina Salvetti) 54”5, 3. Verona (Erica Nicolis, Marta Dal Corso, Elisa Gasparini, Giulia Stradiotti) 54”7. 3×800: 1. Vicenza (Gloria Tessaro, Natascia Campana Bianchin, Gloria Talli) 7’54”9, 2. Verona (Irene Donatelli, Francesca Cardini, Giulia Barbieri) 7’59”2, 3. Treviso (Luana Vian, Elena Piccin, Giada Tosatto) 8’02”4. Rappresentative: 1. Vicenza 167, 2. Treviso 153.5, 3. Padova 140, 4. Verona 132.5, 5. Trento 128.5, 6. Bolzano 120.5, 7. Belluno 112, 8. Trieste 109, 9. Udine 102, 10. Venezia 84.5, 11. Gorizia 61.5.

fonte: addetto stampa Fidal Veneto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *