VENERDI’ A TORINO IL 6° MEMORIAL NEBIOLO

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Si è tenuta venerdì scorso a Torino la conferenza stampa di presentazione dell'edizione numero undici del 'Meeting Internazionale IAAF di Atletica Leggera Grand Prix II – VI Memorial Primo Nebiolo', in programma il 6 giugno allo stadio Nebiolo all'interno di Parco Ruffini.

Prestigiosa la lista degli iscritti. La presenza del pluriprimatista mondiale Hicham El Guerrouj (nella foto) che si cimenterà nei 3.000m contro il keniota Charles Kamathi, rappresenta una garanzia di spettacolo. Nei 100m sfida tra Frank Frederiks, Coby Miller e Nicolas Macrozonaris, canadese salito alla ribalta per aver sconfitto il primatista mondiale Tim Montgomery nella gara di esordio stagionale a Città del Messico.

Nei 400m in pista Leonard Byrd, Erik Milazar, Derek Brew e l'azzurro Edoardo Vallet; nella gara ad ostacoli il sudafricano Lewellin Herbert si cimenterà contro lo statunitense Angelo Taylor. Sui 110hs il cubano Anier Garcia, e i suoi connazionali Yoel e Yunier Hernandez, metteranno a dura prova Andrea Giaconi, Diego Favaro e il sudafricano Shawn Bownes.

Sul doppio giro di pista il keniota Wilfred Bungei sfida il connazionale Nicholas Wachira e l’algerino Djabir Said Guerni. Nel lungo saranno presenti Ivan Pedroso, Savantè Stringfellow, Nicola Trentin e Paolo Camossi; quest'ultimo ritorna alle gare dopo un lungo periodo di stop. Nel triplo il primatista italiano Fabrizio Donato dovrà vedersela con i cubani Yoelbi Quesada e Yoandri Betanzos oltre al brasiliano Jadel Gregorio e al tedesco Charles Friedek.

In campo femminile: nei 200m gran battaglia tra Lionela Tirlea e Christine Arron, primatista europea sui 100m. Nei 400m la jamaicana Lorraine Graham Fenton parte con i favori del pronostico ma dovrà stare attenta alla senegalese Ami M’Backe Thiam e la russa Natalya Nazarova. Nei 400hs la Tirlea (doppia gara per lei) trova Daimi Pernia, Sandra Glover e Monica Niederstatter. Nel lungo l'azzurra Fiona May fronteggia la brasiliana Maureen Maggi e la spagnola Concepcion Montaner. Nel triplo occhi punrtati su Magdelin Martinez e la senegalese Kenè Ndoye.

Nella seconda batteria dei 100m Ricci, il forte velocista toscano disabile (affetto da cecità), esaudirà il suo desiderio di gareggiare in una competizione ad alto livello insieme ad atleti normodotati.

Cerimonia di apertura prevista alle ore 19.00 e inizio gare 19.30.

I RECORD DEL MEETING

Uomini
100: Williams (USA) 10.08 (2001)
200: Cavallaro (ITA) 20.48 (2000)
400: Kamoga (UGA) 44.77 (1997)
800: Borzakovsky (RUS) 1:44.25 (2000)
1500: El Guerruj (MAR) 3:33.51 (1996)
3000: Chelule (KEN) 7:43.10 (2000)
110hs: A. Gracia (CUB) 13.25 (2000)
400hs: Mori (ITA) 48.30 (2001)
2000sp: Lambruschini (ITA) 5:32.73 (1996)
Alto: Kemp (BAH) 2.31 (1998) e Voronin (RUS) 2.31 (1999)
Asta: Tarasov (RUS) 5.80 (1995)
Lungo: Lamela (ESP) 8.56 (1999)
Triplo: Quesada (CUB) 17.18 (1998)
Disco: Fortuna (ITA) 63.38 (1999)
Martello: Kiss (HUN) 81.62 (1997)
Peso: Dal Soglio (ITA) 20.48 (1996)
Staffetta 4X100: Scuderi, Torrieri, Checcucci, Colombo (ITA) 38.99 (2002)

Donne
100: Jones (USA) 11.08 (1997)
200: Ottey (JAM) 22.75 (1995)
400: Opara (NGR) 50.45 (1998)
800: Tsiganova (RUS) 1:59.83 (1999)
2000: Brunet (ITA) 5:32.83 (1996)
100hs: Shishigina (KAZ) 12.70 (1999)
400hs: Glover (USA) 54.65 (2000)
Marcia 3km: Perrone (ITA) 12:14.83 (1998)
Alto: Babakova (UKR) 1.97 (2000)
Asta: George (AUS) 4.40 (1998) e Becker (GER) 4.40 (2002) Grigorieva (AUS) 4.40 (2002)
Lungo: Kotova (RUS) 7.12 (2001)
Disco: Zvereva (BLR) 66.14 (1998)
Staffetta 4X100: Cola, Graglia, Grillo, Calì (ITA) 43.91 (2002)

fonte: FIDAL – www.fidal.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *