MEETING DI CONEGLIANO, IL MEZZOFONDO E’ SUPER

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Mezzofondo doveva essere, mezzofondo è stato. Dalla corsa prolungata sono arrivati i migliori risultati del 13° memorial “Toni Fallai”. Ieri sera, a Conegliano (Treviso), il meeting internazionale (una dozzina di nazioni in pista) organizzato da Silca Ogliano, Atletica Industriali e Gs Bechèr San Giacomo, ha messo in vetrina un buon lotto di azzurri.

Nei 1500, successo per Maurizio Bobbato che, con il nuovo primato personale (3’42”88), ha preceduto la promessa Yuri Floriani (3’43”43) e Tiziano De Marco (3’43”65). Un gruppo di giovani (il più anziano, Bobbato, ha 24 anni) che rappresenta la piacevole novità della serata e ha trovato corrispondenza in un bel 800 femminile (vinto, passeggiando, dall’ucraina di casa, Irina Lishchynska, in 2’03”76), in cui si sono segnalate anche Elisa Cusma (classe 1981), terza in 2’06”01, e ancor di più la junior Eleonora Riga, quarta in 2’06”38.

Nei 5000, vinti dallo sconosciuto kenyano Stanley Leleito (13’44”36), ritorno su buoni livelli di Simone Zanon, secondo in 13’45”81 (ritirato, invece, Giuliano Battocletti) e quarta piazza, alle spalle di Gabriele De Nard (13’50’32”), per lo junior Stefano Scaini (14’06”34).

Nei 100, successo, in 11”67, di un’altra straniera di casa, la nigeriana Endurance Ojokolo, mentre, in campo maschile, Emanuele Di Gregorio e Luca Simoni sono stati accreditati dello stesso tempo, 10”54 (vittoria per il primo). Scontati successi, infine, per Margherita Nicolussi nei 100 ostacoli (13”56), Laura Gatto nel lungo (6.32), Maria Carla Bresciani nell’asta (3.95) ed Alessandra Coaccioli nel martello. Quest’ultima, lanciando a 57.75, si è aggiudicata, per il secondo anno consecutivo, il premio speciale dedicato alla memoria di Toni Fallai.

I risultati.
UOMINI. 100 (v. 0.0 m/s): 1. Emanuele Di Gregorio (Aeronautica) 10”54, 2. Luca Simoni (FF.OO.) 10”54, 3. Stefano Teglielli (Aeronautica) 10”70, 4. Nicola Berardi (La Fratellanza 1874) 10”87, 5. Enrico Pra’ Floriani (Assindustria Pd) 10”90, 6. Nicola Ravenna (Assindustria Pd) 11”00. 400: 1. John Litei (Ken) 47”17, 2. Alessandro Bracciali (FF.OO.) 47”45, 3. Domenico Rao (Carabinieri) 47”92, 4. Fabio Ceccato (Bechèr S. Giacomo) 48”40, 5. Marco Bonafin (Assindustria Sport Pd) 48”96, 6. Cristian Bucciol (Bechèr S. Giacomo) 49”64. 1500: 1. Maurizio Bobbato (Carabinieri) 3’42”88, 2. Yuri Floriani (FF.GG.) 3’43”43, 3. Tiziano De Marco (Atl. Recanati) 3’43”65, 4. Youssef Kamali (Mar/Bechèr S. Giacomo) 3’44”32, 5. Mohammed Aghad (Mar/Assindustria Sport) 3’45”19, 6. Domenico Ricatti (Aeronautica) 3’46”36. 5000: 1. Stanley Leleito (Ken) 13’44”36, 2. Simone Zanon (FF.OO.) 13’45”81, 3. Gabriele De Nard (FF.GG.) 13’50”32, 4. Stefano Scaini (Dall’Agnese Brugnera) 14’06”34, 5. Liberato Pellecchia (Aeronautica) 14’23”06, 6. Francesco Bona (Biella) 14’41”53. 110 hs (0.0): 1. Balasz Kovacs (Ung) 14”10, 2. Luca Giovannelli (FF.OO.) 14”12, 3. Nicola Berdini (Aeronautica) 14”19 (0.0), 4. Nicola Comencini (Bentegodi) 14”23, 5. Francesco Bracciali (Sport Club Ct) 14”31, 6. Korent Tevz (Slo) 14”56. Peso: 1. Marco Dodoni (Forestale) 17.58, 2. Daniele Tiozzo (Lib. Ct) 16.52, 3. Andrea Baldan (Assindustria Pd) 16.22, 4. Livio Vito Tognon (Bechèr S. Giacomo) 15.66, 5. Paolo Casarsa (Forestale) 15.00, 6. Fabio Gallinaro (Bechèr S. Giacomo) 12.86.

DONNE. 100 (0.0): 1. Endurance Ojokolo (Nig/Industriali Conegliano) 11”67, 2. Joan Ekah (Nig) 11”81, 3. Laura Gatto (Fondiaria Sai) 12”04 (0.0), 4. Pradeepa Kiwuldeniye (Sri Lanka/Atl. 2000) 12”07, 5. Marta Avogadri (Camelot) 12”29, 6. Chiara Da Rin (Cus Padova) 12”30. 800: 1. Irina Lishchynska (Ucr/Industriali Conegliano) 2’03”76, 2. Kitty Cziraki (Ung) 2’05”73, 3. Elisa Cusma (Mollificio Modenese) 2’06”01, 4. Eleonora Riga (Studentesca Udinese) 2’06”38, 5. Lara Zulian (Cus Trieste) 2’07”80, 6. Lucia Businelli (Cus Padova) 2’09”19. 100 hs (0.0): 1. Margherita Nicolussi (Forestale) 13”56, 2. Iselda Torres La O (Por/Atl. 2000) 13”95, 3. Gabriella Gregori (Cus Trieste) 14”00, 4. Erica Barani (Cus Cagliari) 14”03, 5. Flavia Arcioni (Forestale) 14”04, 6. Silvia Franzon (18 Schio) 14”15. Lungo: 1. Laura Gatto (Fondiaria Sai) 6.32 (-0.1), 2. Barbara Lah (Camelot) 5.90 (+0.2), 3. Giovanna Franzon (18 Schio) 5.82 (+0.2), 4. Ilaria Beltrami (Atl. 2000) 5.81, 5. Monica Zancanaro (Dolomiti) 5.65, 6. Tania Vicenzino (Atl. Friul) 5.61. Asta: 1. Maria Carla Bresciani (Fiamme Oro) 3.95, 2. Francesca Zanini (Assindustria Sport Pd) 3.80, 3. Barbara Breda (Alto Friuli) 3.70, 4. Giuliana Guarda (Forestale) 3.60, 5. Anna Giordano Bruno (Cus Trieste) e Pamela Azzolini (Cariparma) 3.60. Martello: 1. Alessandra Coaccioli (Camelot) 57.75, 2. Annarita Maschietto (Industriali Conegliano) 52.96, 3. Flora Leoni (Assindustria Sport Pd) 44.62.

fonte: addetto stampa Fidal Veneto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *