VENETO, ARRIVA UN WEEK-END DI ATLETICA MONDIALE

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Venerdì 4 luglio, allo stadio comunale di Paderno di Ponzano (Treviso), organizzato dalla società Atletica Gagno Ponzano (Claudio Pizzolon, tel. 338-5479826), 16° memorial “Giovanni Maria Idda”. Al meeting trevigiano spetta l’onore di inaugurare la grande “tre giorni” dell’atletica veneta. Il cartellone internazionale è costituito da 11 gare: sei maschili (100, 400, 1500, 5000, asta, alto) e cinque femminili (100, 400, 1500, lungo, asta ad invito). Di contorno, due prove giovanili ad invito (500 esordienti e 1000 cadetti), una riservata alla società organizzatrice (60 per i Centri di avviamento allo sport) e una gara per disabili (800). Inizio alle 20.10, ad eccezione della gara di salto con l’asta femminile che comincerà alle 18. Ingresso gratuito. La manifestazione verrà seguita in diretta sul sito www.sportincampo.it.

Sabato 5 luglio, allo stadio comunale di Nove (Vicenza), organizzato dalla società Marostica Vimar (Comitato regionale della Fidal, tel. 049-600966), triangolare Italia-Gran Bretagna-Triveneto under 20. A nove anni dall’ultima volta (Schio 1994, triangolare Italia-Gran Bretagna-Repubblica Ceca), la regione torna ad ospitare l’esibizione di una nazionale, che nell’occasione sfiderà i pari età della Gran Bretagna e di una selezione costituita dai migliori atleti di Veneto, Trentino-Alto Adige e Friuli-Venezia Giulia, esclusi quelli che indosseranno la maglia azzurra. Questi ultimi, per il Veneto, sono ben otto: Alberto Luccato (Assindustria Sport Pd) negli 800, Michele Boni (Assindustria Sport Pd) nell’asta, Anna Chiara Spigarolo (G.A. Bassano) negli 800, Silvia Franzon (Diciotto Schio) nei 100 ostacoli, Marina Caneva (Vicentina) nell’alto, Sara Fabris (Diciotto Schio) nel triplo, Silvia Carli (Diciotto Schio) ed Elena De Lazzari (Assindustria Sport Pd) nel giavellotto. La cerimonia di apertura della manifestazione si svolgerà alle 16.20, inizio gare alle 16.45. Ingresso gratuito.

Sabato 5 e domenica 6 luglio, al campo San Giuliano di Mestre (Venezia), organizzato dalla società Voltan Mestre (Marcello Mamprin, tel. 041-5460672), campionato regionale di società master. Uno degli appuntamenti più importanti dell’annata dell’atletica amatoriale. I migliori club veneti vanno all’inseguimento della qualificazione per la finale nazionale dei campionati italiani master, in programma a Cesenatico il 27 e 28 settembre. In palio anche i titoli regionali individuali maschili di lancio del martello. Sabato inizio gare alle 15.15, domenica alle 9.

Domenica 6 luglio, allo stadio Euganeo di Padova, organizzato dalla società Assindustria Sport Padova (tel. 049-8227114), 17° meeting “Città di Padova”-8° trofeo “Banca Antonveneta”. Gli atleti azzurri e molti tra i più famosi campioni stranieri saranno protagonisti di uno dei più importanti meeting della stagione italiana. Un avvenimento che, dopo la Maratona di Sant’Antonio, rinnova il connubio tra Padova e l’atletica internazionale. Tre ore di spettacolo, a partire dalle 17, con un interessante prologo sabato 5 luglio, alle 18, quando lo stadio Colbachini ospiterà la gara femminile di lancio del martello. Ingresso gratuito.

Domenica 6 luglio, a Padola (Belluno), organizzato dalla società Atletica Comelico (tel. 0435-67087), 8° trofeo “Ribul Nin”. Prosegue la stagione veneta delle corse in montagna. La manifestazione, valida come terza prova del campionato regionale assoluto di società e del campionato regionale individuale e di società amatori e master, prevede una gara in linea, sulla distanza di 10 chilometri (dislivello di 750 metri). Partenza, alle 10, in piazza San Luca ed arrivo al rifugio Berti (1.950 metri di quota).

fonte: addetto stampa Fidal Veneto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *