MANNUCCI VINCE AL TERMINILLO

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

EUGENIO MANNUCCI VITTORIA NEL PESO AL TERMINILLO

Grazie alla prestazione ottenuta sabato 19 luglio, nella quarta tappa del Grand Prix nazionale giovanile, tenutosi al Terminillo, in provincia di Rieti, con un lancio a 16m98 nel lancio del peso, Eugenio Mannucci, tesserato per l’Atletica Calvesi, ha conquistato il premio per il miglior risultato tecnico.
Quella disputata sabato scorso, precede la tappa, la sesta, prevista nel calendario per il prossimo 30 agosto ad Campo Tesolin di Aosta, appuntamento che precederà la finale in programma a settembre a Bergamo.
Chiaramente per il forte pesista seguito da Lyana Calvesi, la prestazione ha determinato anche la vittoria nel concorso di lanci.
Si è distinto anche il giovane giavellottista Valentino Catalano (Calvesi) che, ancora tesserato nella categoria Cadetti ha conquistato la terza posizione con un lancio a 33m49. In gara anche il promettente Lorenzo Cheillon, cadetto in forza alla Calvesi, che, alle prime armi nella complessa specialità dei 100 con ostacoli, dopo una buona partenza, ha pasticciato a metà dell’impegno, incespicandosi al quinto ostacolo, il che gli ha fatto perdere ritmo e secondi preziosi che, sulla linea del traguardo sono risultati essere 20”03, risultato comunque apprezzabile che fa intravedere alcune buone potenzialità, in una specialità che per gli atleti valdostani è sempre stata prodiga di risultati di alto livello.

SABATO AL SESTRIERE NUMEROSI I VALDOSTANI
Un vento particolarmente teso ha contraddistinto la seconda prova del circuito Mare & Monti, tenutasi sabato 19 luglio ai 2000 metri slm della struttura del Sestriere, lo stesso anello che alcuni anni or sono ha ospitato il prestigioso meeting internazionale a cui hanno preso parte gli atleti più forti dello passato decennio.
Il Dio “Eolo” ha alacremente lavorato in tutto il pomeriggio di gare, spirando a favore del rettilineo di arrivo e della pedana del salto in lungo.
Nutrita la rappresentanza di atleti valdostani, soprattutto provenienti dalla bassa Valle. Monica Ugonino (Pont Donnas) e Sara Gobbo (Calvesi) sono rientrate dalla rinomata località sciistica piemontese, prossima sede delle olimpiadi del 2006, con dei successi. La velocista allenata da Cristina Ratto ha ottenuto il miglior tempo tra le atlete della categoria Allieve sia nei 100 che sui 400 metri. Grazie ad un vento generoso che spirava a +4,3 metri al secondo, Monica ha corso il rettilineo in 12”57, prestazione che le ha garantito l’ottavo tempo assoluto; sul giro di pista il crono di 58”42, oltre al successo di categoria le è valso il quinto tempo finale. Successo assoluto, invece, per la saltatrice con l’asta Sara Gobbo (Calvesi) che salita al Sestriere alla caccia di un nuovo primato personale, è stata fortemente condizionata dal vento che, rispetto alla pedana spirava trasversalmente il che ha compromesso una prestazione che sembrava oramai matura, largamente sopra i 3m50. Per la 20enne di Aosta la trasferta di Sestriere, oltre al successo finale non ha portato il risultato sperato, obbligata a fermarsi alla misura di 3m20. Nella stessa gara e con gli stessi problemi erano iscritte anche le Juniores Dalila Stevenin (Pont Donnas) e Natasha Pellissier (Calvesi), la prima terza con la misura di 3 metri e la seconda settima con 2m60.
Queste le altre prestazioni fatte registrare dagli atleti valdostani:
Lungo Assoluto F.: 9^ Serena Cimalando (Pont Donnas) 5,15; 11^ Oriana Cimalando (Pont Donnas) 4,77. Allieve: Veronica Bosonin (Pont Donnas) 4,31.
Mt 200 Assoluti M.: Daniele Borando (Pont Donnas) 22”89. Allievi: Pierre Miniotti (Pont Donnas) 24”53.
Metri 100 Allievi: Pierre Miniotti (Pont Donnas) 12”12.
Mt 60 Ragazzi: 2° Federico Girono Angelin (Viola) 8”78, 3° Manuel Challancin (Viola) 8”94, Michel David Bovo (Viola) 10”67.
Mt 60 Ragazze: 6^ Denise Nones (Viola) 9”25, Elisa Balagna (Viola) 9”58, Miriam Bosonin (Viola) 9”86, Giulia Maturi (Viola) 10”41, Giulia Vitale (Viola) 10”09, Sara Dalbard (Viola) 10”64.
Mt 80 Cadetti F.: Elisa Masoaro (Viola) 13”08. M. Jean Pierre Bovo (Viola) 12”60.

fonte: Fulvio Assanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *