MEETING DI RIESE, CRESCE CARABELLI: 49”82 NEI 400HS

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Quattrocento metri ad ostacoli in meno di 50”. Così Gianni Carabelli ha nobilitato il 3° meeting “Città di Riese”, svoltosi ieri sera in provincia di Treviso. Correndo in 49”82, l’ostacolista lombardo ha migliorato il record personale di 10 centesimi, realizzando la miglior prestazione italiana dell’anno e la decima di tutti i tempi.

Il primato personale è stato invece solo sfiorato da Laura Gatto, che, insieme ai colleghi di nazionale Devis Favaro (primo nei 110 in 14”08) e Simone Zanon (solo spettatore nei 3.000, perché infortunato), ha organizzato la manifestazione. La lunghista di casa è atterrata a 6.45, realizzando (per la terza volta) la seconda prestazione della carriera, a tre centimetri dal suo primato. In questa gara, da segnalare anche i progressi dell’eptathleta azzurra Elisa Trevisan, per la prima volta arrivata oltre i 6 metri (6.03).

Nei 3.000, volata vincente del bellunese Gabriele De Nard (7’57”26), che ha preceduto il conterraneo Mattia Maccagnan, sceso a 7’58”27. Poco brillante, invece, Paolo Dal Soglio, impostosi nel peso con 19.47, misura d’ordinaria amministrazione. I velocisti australiani, in preparazione per i Mondiali di Parigi, hanno vinto i 100 (10”45 di Di Bella) e i 200 femminili (23”77 della Cripps), sbagliando però i cambi della 4×100: al traguardo sono giunti solo gli allievi della Novatletica Schio (44”75).

I risultati.
UOMINI. 100 (v. +1.3 m/s): 1. Paul Di Bella (Aus) 10”45, 2. Emanuele Di Gregorio (Aeronautica) 10”54, 3. Isaac Ntiamoah (Aus) 10”54, 4. Stefano Bellotto (Carabinieri) 10”58, 5. Nicola Ravenna (Assindustria Pd) 10”89, 6. Fiorenzo Moscatelli (Aeronautica) 10”99. 200 (-1.4): 1. Emanuele Di Gregorio (Aeronautica) 21″07, 2. Paul Pearce (Aus) 21”17, 3. James Law (Usa) 21”46, 4. Mario Bonello (Mal) 21”73 (-1.5), 5. Vincent Casey (Aus) 21”75, 5. John Steffensen (Aus) 21”75 (-1.5). 800: 1. Abdoulaye Wagne (Sen) 1'47″58, 2. Maurizio Bobbato (Carabinieri) 1'49″10, 3. Pietro Bernardoni (Assindustria Pd) 1'51″91, 4. Alberto Luccato (Assindustria Pd) 1’52”34, 5. Alessandro Lo Cicero (Cus Pa) 1’53”23, 6. Cesare Lazzarini (Brescia 1950) 1’53”95. 3000: 1. Gabriele De Nard (FF.GG.) 7’57”26, 2. Mattia Maccagnan (id.) 7’58”27, 3. Angelo Iannelli (FF.AA.) 8’00”47, 4. Domenico Ricatti (Aeronautica) 8’07”16, 5. Cristian Gaeta (Aeronautica) 8’18”67, 6. Gilio Iannone (Valle dell’Irno) 8’22”77. 110 hs (0.0): 1. Devis Favaro (Forestale) 14”08, 2. Luca Giovannelli (FF.OO.) 14”15, 3. Nicola Comencini (Bentegodi) 14”19, 4. Korent Tevz (Slo) 14”40 (+1.1.), 5. Andrea Putignani (FF.AA.) 14”52 (+1.1.), 6. Paolo Casarsa (Forestale) 14”62 (+1.1.). 400 hs: 1. Gianni Carabelli (Carabinieri) 49”82, 2. Claudio Citterio (FF.OO.) 51”52, 3. Ibrahima Maiga (Mli) 53”10, 4. Paolo Bacchiarello (Cus To) 53”14, 5. Enrico Boldrin (Lib. Ct) 53”39, 6. Stefano Simonazzi (Lib. Mantova) 53”79. Alto: 1. Ivan Bernasconi (FF.OO.) 2.16, 2. Sandro Finesi (Aeronautica) 2.13, 3. Mikhail Semenenok (Rus) 2.10, 4. Mauro Tavella (Forestale) 2.00, 5. Michele Buiatti (Lib. Ct) 2.00, 6. Alessandro Conti (Bentegodi) 1.90, 6. Francesco Arduini (Bechèr) 1.90. Peso: 1. Paolo Dal Soglio (Carabinieri) 19.47, 2. Clay Cross (Aus) 19.04, 3. Marco Dodoni (Forestale) 18.44, 4. Sergio Mottin (FF.AA.) 17.88, 5. Giovanni Tubini (Riccardi) 16.78, 6. Andrea Baldan (Assindustria Pd) 16.71. 4×100: 1. Novatletica Schio (Meneghini, Luccarda, Lorato, Cassettari) 44”75.

DONNE. 200 (-1.6): 1. Sharon Cripps (Aus) 23”77, 2. M. Luigia Panzarino (Forestale) 24”77 (-0.9), 3. Sejnabou Ndiase (Nig) 24”87, 4. Amy Harris (Aus) 24”95, 5. Elisa Trevisan (Atl. 2000) 25”03, 6. Melanie Kleeberg (Aus) 25”20, 6. Valentina Boffelli (Forestale) 25”20 (-0.9). 1500: 1. Soumiya Labani (Mar) 4’25”67, 2. Michela Zanatta (Sai) 4'27″60, 3. Silvia Sommaggio (Asi) 4'28″29, 4. Eleonora Berlanda (Marsilli) 4’30”74, 5. Daniela Perusi (New Foods) 4’33”11, 6. Arianna Morosin (Industriali) 4’33”42. 400 hs: 1. Lara Rocco (FF.OO.) 57”96, 2. Emanuela Baggiolini (Banca Toscana) 58”47, 3. Anna Pane (Forestale) 59”21, 4. Erica Costa Cordeiro (Assindustria Pd) 1’01”91, 5. Aida Valente (Vicentina) 1’02”20, 6. Daniela Marconi (Cus Bo) 1’02”84. Lungo: 1. Laura Gatto (Sai) 6.45 (0.0), 2. Elisa Trevisan (Atl. 2000) 6.03 (+1.5), 3. Silvia Dalla Piana (Sai) 5.85 (+1.5), 4. Francesca Carlotto (Cariparma) 5.83 (+1.6), 5. Valentina Boffelli (Forestale) 5.62 (+0.9), 6. Monica Zancanaro (Dolomiti) 5.51 (+1.3).

fonte: addetto stampa Fidal Veneto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *