SESTA GIORNATA: KELLI WHITE REGINA DEI 200

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Donne in evidenza nel giorno 6 dei Campionati Mondiali. L'australiana Jana Pittman (nella foto) batte la neoprimatista mondiale Pechonkina nella finale dei 400 hs, mentre Kelli White (22″05) si conferma regina della velocità facendo suo anche il titolo dei 200 metri dopo quello della gara breve. La cubana Yipsi Moreno infine si aggiudica il titolo del martello.

Era partita per una gara tirata, forse troppo sicura delle sue forze dopo il primato mondiale stabilito 20 giorni fa a Tula (52″34). Ma all'ottava barriera le ginocchia si sono inesorabilmente abbassate e la russa Yuliya Pechonkina ha dovuto subire il ritorno di Jana Pittman, che l'ha preceduta sul traguardo in 53″22. Anche l'americana Sandra Glover e' riuscita a passare conquistando il secondo posto sul podio (53″65).

Nessun problema invece per Kelli White, autrice di una prova maiuscola (22″05) che l'ha portata a sei soli centesimi dall'esclusivo club di atlete ad aver corso i 200 m in meno di 22 secondi, cosa riuscita nel recente passato solo a Marion Jones quattro anni fa. A debita distanza la russa Anastasiya Kapachinskaya (22″38) e l'altra americana Torri Edwards (22″47). Solo quinta Zhanna Block (22″92), quest'anno frenata nella preparazione da un infortunio.

Quando il martello della cubana Yipsi Moreno, al suo secondo lancio, e' atterrato a 73,33 metri la folla dello Stade de France si e' ammutolita. Grande era infatti la speranza per un oro riposta sull'atleta di casa Manuela Montebrun, che ha agguantato il terzo posto con un lancio di 70,92 al quarto turno, sfilando il bronzo dal collo della cinese Gu Yuan (70,77). Argento per la russa Olga Kuzenkova (71,71).

fonte: AtleticaNET

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *