RETRORUNNING A CASALGUIDI, BENE MORSELLI

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

CASALinRetro 2003 – 13 Settembre 2003 – Casalguidi (PT).
Sfiorato per una manciata di secondi il tentativo di migliorare il record europeo sulla distanza del Miglio (1609 m.) da parte di Stefano Morselli dell’Atletica Reggiolo. Un tempo-record di 6’27” che già gli apparteneva datato 1997 che ha resistito malgrado il bel circuito cittadino che l’Atletica Casalguidi aveva preparato con estrema cura in questa prima edizione del RetroMiglio che ha fatto però fermare le lancette solo a 6’ 49”.

La società biancoazzurra a coronamento delle iniziative nell’ambito dei festeggiamenti del quindicennale dalla propria fondazione ha voluto fortemente trasportare la carovana dei simpatizzanti del Retrorunning a fare tappa in terra di Montalbano proprio nel bel mezzo della 118° edizione della tradizionale Fiera paesana. La gara era valida come prova unica del Campionato Provinciale C.S.I. Tante le società presenti in rappresentanza del Centro Nord Italia per un totale una cinquantina di partecipanti a questa edizione di una specialità in costante crescita.

E anche qui lo zingaro per eccellenza della “corsa del Gambero” all’anagrafe Stefano Morselli ha voluto lasciare il segno. Nelle file dell’Atletica Casalguidi come atleta e dirigente vi è il suo eterno antagonista costretto da sempre (a giro per l’Europa) a voltargli le spalle in gara e qui a salire di fatto sul secondo gradino del podio , Ginanni Luca.

Ed anche correndo in casa la lotta a due si è ristretta solo nel primo dei tre giri del circuito della centrale Piazza Gramsci. Morselli ha fin dall’inizio dettato il ritmo e gli 8” di vantaggio al primo passaggio sono divenuti 15 “ nel secondo e 23” all’arrivo. Il tempo finale di 7” 12 di Ginanni Luca gli ha permesso di precedere Tommasi Moreno (C.V.A. Rossetto Verona) con 7’35” che a sua volta ha controllato a poca distanza (uno dei vantaggi della corsa all’indietro è proprio quello di vedere benissimo gli inseguitori) Brizzi Giorgio (Atl. Amatori Carrara) giunto a 7” e Valensise Massimo (Atl. Casalguidi) con 7”52.

Nella Categoria Master vittoria di Brugnoli Augusto (Gs Avis Poviglio RE) con il tempo di 8’55” davanti a Dami Franco (Atl. Larciano) e Giannini Claudio (A.S.C. S. Fedi) . Nelle Donne ottima prova di Bianchi Sabrina della Desal Camaiore che ha concluso la sua fatica con il tempo di 9’ 43” lasciandosi alle spalle l’esperta Caregnato Debora della società G.P.D.S. Albignasego in provincia di Padova, paese dove si svolgerà l’ultima prova del circuito nazionale del Retrorunning 2003.

Grande curiosità ha destato nel pubblico il vedere questi atleti destreggiarsi nel circuito con disinvoltura e padronanza. Grande successo ha avuto anche la gara del settore giovanile che ha visto protagonisti tanti mini atleti che si sono subito adeguati a questa accattivante disciplina.

Nella categoria Pulcini Maschi ha vinto Morselli Elia (figlio d’arte) mentre nelle Femmine dopo una lunga battaglia ha prevalso Rafanelli Sara (Atl. Casalguidi) davanti a Barneschi Alessia, Vitale Elisa, Croci Debora, Tosi Alessia e Lori Sabrina. Molto lottata anche la Cat. Ragazzi dove l’esperienza di Pessina Alessandro (U.S. Audax Prato) ha fatto la differenza permettendogli di prevalere davanti a Gualdi Luca, Bechelli Emanuele (atl.Casalguidi), Brancolini Simone e Brizzi Luca. Le premiazioni e la festa finale sono state supportate dalla presenza dell’assessore allo sport del Comune di Serravalle Billeri, dal Coordinatore Provinciale del Centro Sportivo Italiano Morini e dal Presidente del Comitato Fiera Tasselli.

Atletica Casalguidi
M.C.L. Ariston
p.za gramsci , 5 Casalguidi (PT)
info@atlcasalguidi.com
segreteria@atlcasalguidi.com
http://www.atlcasalguidi.com

fonte: Atletica Casalguidi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *