AD ABANO TERME LA FINALE DEL GRAND PRIX VENETO

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Sabato 20 settembre, allo stadio comunale di Abano Terme (Padova), organizzato dal Comitato regionale della Fidal (tel. 049-600966), in collaborazione con il Comitato provinciale e l’Atletica Vis Abano, finale del Grand Prix veneto assoluto. Otto gare maschili (200, 800, 3000 siepi, 400 ostacoli, alto, triplo, peso, martello) ed altrettante femminili (200, 800, 5000, 400 ostacoli, asta, lungo, disco, giavellotto): questo l’epilogo della prestigiosa rassegna.

In pista, circa 200 atleti, 12 per gara. La loro selezione per l’ultimo atto del Grand Prix veneto assoluto è avvenuta sulla base dei risultati ottenuti nelle nove manifestazioni che, da aprile a settembre, costituivano la fase preliminare della manifestazione. In palio, nella finale, i titoli di specialità e quelli assoluti. La graduatoria di specialità sarà determinata, per ogni gara, dalla somma tra il punteggio che l’atleta ha ottenuto nella fase di qualificazione e quello della finale.

I titoli assoluti andranno invece agli atleti che avranno realizzato i migliori punteggi indipendentemente dalla specialità. Attualmente la classifica assoluta maschile (nel 2002 vinta dall’ostacolista Nicola Comencini) è guidata da tre atleti dell’Assindustria Sport Padova: nell’ordine, il velocista Enrico Pra’ Floriani, l’ostacolista Marco Agostinelli e l’altro velocista Nicola Ravenna. Quella femminile (leader 2002, la pesista Chiara Rosa) è invece capeggiata dall’ostacolista Aida Valente (Vicentina), che precede la discobola Sabrina Favaro (Assindustria Sport Padova) e l’astista Marta Gasparetto (Industriali Conegliano). Ritrovo alle 15, inizio gare alle 15.45. La prova di lancio del martello si svolgerà, alle 15.30, allo stadio Colbachini di Padova.

La finale del Grand Prix veneto assoluto è patrocinata dall’amministrazione comunale di Abano Terme, che avrà come ospite alla cerimonia di premiazione il noto Mago Silvan. Tra gli atleti partecipanti alla finale verranno sorteggiati quattro soggiorni da effettuare in concomitanza con il periodo di rigenerazione psico-fisica che la nazionale italiana trascorrerà a fine stagione presso le strutture del rinomato centro termale. L’elenco degli atleti qualificati per la finale del Grand Prix veneto assoluto è disponibile sul sito Internet del Comitato regionale veneto, all’indirizzo www.fidalveneto.it (sezione Risultati).

Domenica 21 settembre, allo stadio comunale di Marostica (Vicenza), organizzato dalla società Atletica Marostica Vimar (Luigi Segala, tel. 0424-780988), 26° trofeo Vimar. Si rinnova l’appuntamento con una delle più tradizionali passerelle giovanili della stagione veneta. In pista, le categorie cadetti (la gara è valida per il Grand Prix regionale) e ragazzi. La manifestazione costituisce anche la seconda ed ultima prova della coppa Città di Marostica, prestigioso trofeo che premia la miglior società nella classifica che somma i punteggi ottenuti il 18 maggio 2003 nel trofeo Banca Popolare e quelli realizzati nel trofeo Vimar. Ritrovo alle 14.30, inizio gare alle 14.40.

Si ricorda inoltre che nel fine settimana, da venerdì 19 settembre a domenica 21 settembre, a Cesenatico (Forlì), organizzati dal Comitato regionale della Fidal Emilia-Romagna (tel. 051-442588), si svolgeranno i campionati italiani individuali allievi su pista.

fonte: addetto stampa Fidal Veneto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *