CROSS, DEBUTTO GIOVANILE NEL SEGNO DI VENEZIA

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Società veneziane protagoniste nel debutto del campionato veneto giovanile di cross. Stamane, a Noale, in evidenza la Jesolo Turismo, impostasi nella classifica generale di club e in due graduatorie di categoria (ragazze e cadette), i padroni di casa dell’Audace, saliti sul gradino più alto del podio con il cadetto Giona Fantin, e la Venezia Runners Murano, prevalsa tra le ragazze con Sara Agosti. Ai trevigiani della Nuova San Giacomo Banca della Marca, la seconda piazza nella graduatoria generale di società e l’acuto individuale di Serena Poser, dominatrice tra le cadette. Padova ha invece festeggiato l’inatteso successo di Simone Bertin (Borgoforte Arzergrande), primo in volata tra i ragazzi. Circa 250 gli atleti in gara sui prati veneziani in una mattinata penalizzata da pioggia e freddo. Le classifiche. Maschili. Cadetti: 1. Giona Fantin (Audace Noale), 2. Luca Molfetta (Caprioli S. Vito), 3. Davide Fiume (Audace Noale), 4. Denis Spinato (S. Giacomo Banca della Marca), 5. Francesco Mazzolin (Audace Noale), 6. Marco Zanon (Biotekna Marcon). Società: 1. Audace Noale 253 punti, 2. S. Giacomo Banca della Marca 111, 3. Biotekna Marcon 90. Ragazzi: 1. Simone Bertin (Borgoforte Arzergrande), 2. Marco Salvador (S. Giacomo Banca della Marca), 3. Leonardo Bidogia (Jesolo Turismo), 4. Alessandro Sgarbotto (FF.OO.), 5. Filippo Di Fiore (Bellunoatletica), 6. Stefano Da Rold (Bellunoatletica). Società: 1. S. Giacomo Banca della Marca 99, 2. Jesolo Turismo 98, 3. Caprioli S. Vito 98. Esordienti (gara di contorno): 1. Jacopo Lahbi (Mogliano), 2. Alberto Marchesan (La Piave 2000), 3.Andrea Tancon (Bellunoatletica). Femminili. Cadette: 1. Serena Poser (S. Giacomo Banca della Marca), 2. Martina Campana (Jesolo Turismo), 3. Irene Saggin (Csi Fiamm), 4. Annalisa Bison (Jesolo Turismo), 5. Giulia Carraro (Biotekna Marcon), 6. Beatrice Voltolina (Venezia Runners). Società: 1. Jesolo Turismo 141, 2. Gagno Ponzano 111, 3. S. Giacomo Banca della Marca 94. Ragazze: 1. Sara Agosti (Venezia Runners), 2. Elena Piccin (S. Giacomo Banca della Marca), 3. Stefania Zambon (Caprioli S. Vito), 4. Jessica De Gasperi (Gagno Ponzano), 5. Sabina Zantedeschi (Biasin Ilasi), 6. Giulia Sartori (Piombino Dese). Società: 1. Jesolo Turismo 116, 2. Veneto Banca 101, 3. Novatletica Schio 87. Esordienti (gara di contorno): 1. Sara Gasparetto (Gagno Ponzano), 2. Ilaria Dal Magro (Bellunoatletica), 3. Sara Magnetti (Audace Noale). Società (generale): 1. Jesolo Turismo 366, 2. S. Giacomo Banca della Marca 347, 3. Audace Noale 328.

MONTEFORTIANA TURA’, SPLENDONO GLI AZZURRI
A Monteforte d’Alpone non succedeva dal 1998. Un italiano è tornato a vincere la classica competizione veronese su strada. Il carabiniere campano Domenico D’Ambrosio ha conquistato la 23° Montefortiana Turà, precedendo il compagno di squadra Francesco Bennici (conclusione mano nella mano e vincitore deciso al fotofinish). Terzo un sorprendente Massimo Leonardi. Giù dal podio i kenyani: quarto Samuel Kamau, quinto l’attesissimo Titus Munji, al rientro agonistico dopo l’eccellente 2h06’15” della maratona di Berlino. Il Kenya si è però riscattato nella gara femminile, dove Jaklyne Chemwek ha nettamente preceduto Michela Zanatta. In mattinata, nella 10° maratonina Negozi Dem, successi di Edoardo Romano (1h09’40”) e della cinese Wan-Ling Wu (1h23’27”). Le classifiche. Uomini (10,6 km): 1. Domenico D’Ambrosio (Carabinieri) 31’12”, 2. Francesco Bennici (Carabinieri) 31’13”, 3. Massimo Leonardi (Cover) 31’22”, 4. Samuel Kamau (Ken) 31’37”, 5. Titus Munji (Ken) 31’44”, 6. Giovanni Ruggiero (Forestale) 31’46”, 9. Danilo Goffi (Carabinieri) 32’18”, 11. Alberico Di Cecco (Carabinieri) 32’29”. Donne (6 km): 1. Jaklyne Chemweck (Ken) 20’46”, 2. Michela Zanatta (Fondiaria Sai) 20’59”, 3. Asha Tonolini (Brescia 1950) 21’26”, 4. Sonia Lopes (Insieme New Foods) 22’08”, 5. Daniela Perusi (Insieme New Foods) 22’13”.

fonte: addetto stampa Fidal Veneto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *