DWAIN CHAMBERS COLPEVOLE: DUE ANNI DI SQUALIFICA

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Lo sprinter inglese Dwain Chambers, campione europeo dei 100 metri, è stato squalificato per due anni in seguito alla positività al THG, lo stimolatore sconosciuto ai più ed inserito nella lista nera della Federazione Internazionale dopo la scoperta effettuata lo scorso anno nei laboratori americani di Los Angeles. Il 25enne velocista inglese, che è anche co-detentore del record europeo dei 100 m (9,87), dovrà attendere il 7 novembre 2005 per poter tornare a gareggiare.
Dick Pound, presidente dell´Agenzia Mondiale Antidoping, si è detto compiaciuto della squalifica di due anni nei confronti di Chambers.
“Siamo decisamene soddisfatti che la procedura si sia chiusa con una sospensione di questo genere – ha detto -. Il tutto è conforme con il Codice Mondiale ed in relazione ad una prima violazione delle regole. Il THG è stato fabbricato per migliorare le prestazioni sportive e quindi per barare. Chambers ha la possibilità di presentare appello, ma la condanna spero sia d´esempo per altri.”
Senza nulla togliere a quanto sia giusta questa squalifica, balza marchiana all’occhio la differenza di parametro tra la consistenza delle squalifiche del mondo dell’atletica e quelle del calcio nostrano.
Che, tra l’altro in Italia non si chiama calcio ma “dio-pallone”.

fonte: Eurosport e News Virgilio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *