BUDAPEST GIORNO DUE: VELOCITA’ E DINTORNI

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Seconda giornata di gare e nuovi titoli mondiali assegnati. Nel campo della velocità si sono svolte oggi le finali dei 400 metri maschili e femminili e dei 60 ostacoli maschili. Nei 400 maschili titolo iridato per Alleyne Francique , atleta del Grenada che si impone con un ottimo 45”88, davanti al giamaicano Davian Clarke 45”92 e al congolese Gary Kikaya 46”30.

Doppietta russa nella gara femminile Natalya Nazarova vince in tutta sicurezza la gara stabilendo anche il record dei campionati con un eccellente 50”19, dietro di lei la connazionale Olesya Krasnomovets con 50”65 e la bahamense Tonique Williams che ottiene, oltre al bronzo, anche il record nazionale con 50”87.

Passando agli ostacoli troviamo una finale mostruosa in cui i record si sprecano. L’oro va allo statunitense Allen Johnson che completa la gara in 7”36, nuovo record dei campionati. Piazza d’onore per il cinese Kiang Liu con 7”43 e tanto di record continentale e terzo posto per il giamaicano Maurice Wingnall, 7”48 e primato nazionale.

In giornata si sono svolta anche le semifinali dei 200 metri: tra gli uomini il migliore è stato lo svedese Johan Wissman (20”72), tra le donne, invece il miglior crono è della russa Anastasiya Kapachinskaya (22”86).

fonte: IAAF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *