MEETING INTERNAZIONALE DI DAKAR – 3 APRILE

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Terminata la stagione indoor, l’atletica non vive solo di cross e di grandi corse su strada. Sotto il caldo sole dell’Africa si torna a correre, saltare e lanciare anche negli stadi.
Nel contesto delle celebrazioni con cui il Senegal ogni 4 aprile commemora la propria indipendenza nazionale, si e’ svolto a Dakar il primo di una serie di meeting che da quest’anno costituiranno il circuito della Confederazione Africana di Atletica.
A questo ultimo proposito acquista particolare rilievo quindi la presenza alle competizioni del presidente della IAAF Lamine Diack, un vero e proprio sugello per l’iniziativa. Le prossime tappe saranno Bamako il 6 aprile, Nairobi il 14 e Mauritius il 18.

Il risultato di maggior rilievo tecnico, anche in considerazione del periodo piuttosto precoce dell’anno agonistico internazionale, e’ venuto dalla pedana del triplo femminile, dove la camerunense Francoise Mbango, argento mondiale, ha piazzato un salto di 14,17 m.

Buoni riscontri anche dai velocisti: in evidenza Talkmore Nyongani, dello Zimbabwe, che con 45”29 nei 400 m ha ottenuto la miglior prestazione stagionale mondiale, mentre la beniamina di casa Amy Mbacke Thiam ha regolato il campo nei 400 m femminili (51”89). Doppio successo (100 e 200 m) per il nigeriano Uchenna Emedolu, in entrambi i casi su Aziz Zakari

fonte: IAAF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *