GIOVANILI CORSA IN MONTAGNA, ITALIA IN PASSERELLA A S. VITO DI CADORE

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Quattrocento atleti e una cinquantina di società provenienti da una buona fetta della Penisola. I numeri sono già un successo. Dopodomani, domenica 9 maggio, a San Vito di Cadore, nel Bellunese, va in scena il campionato italiano giovanile di corsa in montagna.

Uno degli appuntamenti più attesi della stagione torna a fare tappa in Veneto, dopo che nella passata stagione il campionato italiano giovanile di corsa in montagna si è disputato a Vittorio Veneto, nel Trevigiano. E quella di San Vito di Cadore sarà una passerella che coinvolgerà le migliori speranze di una specialità in cui l’Italia, da sempre, rappresenta la massima potenza mondiale.

La manifestazione comprende due distinte prove tricolori: il campionato italiano individuale allievi, valido anche come prima prova del campionato di società (la seconda, con la formula della staffetta, si svolgerà il 6 giugno a Pragelato, nel Torinese) e il Trofeo nazionale cadetti, la più importante competizione a livello under 16, da quest’anno abbinata anche al Trofeo per Regioni, una competizione per rappresentative regionali di categoria.

Sei gli atleti che difenderanno i colori veneti in quest’ultima competizione: Luca Molfetta (Caprioli San Vito), Giona Fantin (Audace Noale), Luca Cagnati (Agordina), Serena Poser (Nuova San Giacomo Banca della Marca), campionessa uscente di categoria, Rossella Olivotti (Caprioli San Vito) e Francesca Di Sopra (Atl. Comelico).

Di contorno, in un’ottica di promozione della disciplina, sono anche previste gare per le categorie ragazzi ed esordienti.

Il tracciato di gara, molto panoramico, si svilupperà in località “La Graes”. Per la società organizzatrice, Atletica Caprioli San Vito (www.capriolisanvito.it), si tratta del terzo appuntamento tricolore ospitato sui saliscendi casa, dopo le rassegne giovanili del 1994 e 1996. Collaborano con l’Atletica Caprioli San Vito, la Polisportiva Caprioli, l’amministrazione comunale, la Comunità Montana della Valle del Boite, il Consorzio di promozione turistica di San Vito, Borca e Vodo e la locale sezione Ana.

Questo il programma della manifestazione (tra parentesi le distanze e i dislivelli di gara). 9.15: esordienti f. (835 m; 20 m). 9.30: esordienti m. (835 m; 20 m). 9.45: ragazze (1.450 m; 40 m). 10: ragazzi (1.450 m; 40m). 10.20: cadette (2.105 m; 90 m). 10.40: cadetti (3.375 m; 165 m). 11.10: allieve (3.375 m; 165 m). 11.40: allievi (4.645; 240 m). Le premiazioni si svolgeranno alle 14.

fonte: Ufficio Stampa Fidal Veneto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *