BENE RABINO A LUGANO

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Andrea Rabino al meeting Città di Lugano stabilisce la migliore prestazione italiana stagionale sui cento metri, correndo la distanza in 10”33, dietro l’atleta del Burkina Faso Sanou Idriss che ha vinto con 10”23 e l’atleta Alemou Souhalia del Benin che ha corso in 10”31.

Le dichiarazioni da parte dell’atleta dei carabinieri Bologna e del suo tecnico Mario Romano sono improntate sulla cautela, adesso entrambi vogliono continuare a lavorare bene su questa strada, correggendo gli errori fatti nelle passate gare.

Con la Coppa Europa e la possibilità di vestire la maglia azzurra alle olimpiadi, contano solo i risultati, ed in particolar modo abbattere il muro del minimo.

Nella stessa gara altri due azzurri Checcucci e Verdecchia hanno chiuso rispettivamente in quarta e quinta posizione stabilendo rispettivamente 10”38 e 10”54, da mettere in evidenza che un ora prima gli atleti avevano corso anche un'altra gara, infatti, il meeting era diviso in una fase nazionale ed una internazionale, e Rabino aveva corso i cento in 10”43.

Il prossimo appuntamento in programma è il meeting di Napoli dove i velocisti italiani proveranno la 4×100 e daranno fuoco alle polveri sui cento metri, per salire sempre più nella classifica virtuale della velocita italiana.

fonte: La Fratellanza Modena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *