LOSANNA: LEBEDEVA DA RECORD

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Al meeting di Losanna del 6 luglio la russa Tatiana Lebedeva ha dato spettacolo nel triplo con un salto a 15.33 frantumando il precedente record del meeting (14.97) della bulgara Prandzheva risalente al 1995 . Ma come se ciò non bastasse ha ottenuto questa misura lasciando in pedana molti centimetri :con una pedana al limite sarebbe stata in zona record del mondo. Dopo il suo salto ha indicato la pedana sorridendo, dopo gli ultimi risultati (15.34 al meeting di Atene) sa che è solo questione di tempo.

Battute due big : Mutola e Cloete.
La prima è apparsa un po' spenta,non è riuscita a reagire all'attacco della russa Cherkasova che in prossimità del traguardo l'ha superata, Hestrie Cloete è finita addirittura terza a 1.95 dietro a Slesarenko (2.03) e Vlasic , ma questa non era una gara da un milione di dollari … La Cloete infatti è una dei cinque atleti in corsa per la spartizione del jackpot dei meeting della Golden League.

Chi non è stato battuto questa volta è Hicham El Guerrouj che ha riscattato la brutta prestazione al Golden Gala dove era finito ottavo vincendo a Losanna nei 1500m battendo, seppure di un soffio, il giovane kenyano Isaac Songok che convinto di aver ormai superato il marocchino si è un po' scomposto dando la possibilità a El Guerrouj di recuperare.
In questi ultimi giorni El Guerrouj ha parlato della sua partecipazione alle Olimpiadi come non ancora decisa: infatti a Roma non era in condizione per problemi legati ad allergie che gli provocavano difficoltà respiratorie.

Sugli ostacoli c'è da segnalare la bella prestazione di Deloreen Ennis London : l'ostacolista jamaicana ha battuto tutte sui 100h (12.57) ,fra cui Glory Alozie e Brigitte Foster.
In campo maschile Allen Johnson con 13.05 vince su Olijars e dà spettacolo saltando sulle tribune e poi mettendosi comodo sulle transenne posando per foto e lanciando fiori.
Felix Sanchez ha fatto un bel tempo sui 400h, 47.86. Il sudafricano Llewellyn Herbert l'ha messo sotto pressione fino alla fine chiudendo al secondo posto in 48.03.

Nella velocità pura il jamaicano Asafa Powell si è confermato in buona forma correndo in 10 netti seguito a 2 centesimi da un ritrovato Francis Obikwelu. Nella velocità femminile, Christine Arron ha vinto i 100m donne in 11.01.

Olga Kotlyarova si è confermata in crescita: ha vinto i 400m staccando le sue avversarie con una facilità impressionante 50.09. La russa sarà una seria candidata ad una medaglia ad Atene.

Da segnalare anche l'ottimo 20.21 nei 200m del sempreverde Frankie Fredericks che potrà ancora dire la sua alle Olimpiadi.

Due soltanto gli azzurri in gara: Torrieri nei 200m che ha corso in 20.52 agguantando cosi la qualificazione per le Olimpiadi e Longo finito soltanto settimo negli 800m.

Risultati completi su http://www.iaaf.org/GP04/results/eventCode=3180/index.html

fonte: IAAF / Yahoo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *