GROSSETO GIORNO 1 – SALTI

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Autorevole inizio dei Mondiali per Andrew Howe. Il reatino ha affrontato ieri pomeriggio la pedana del lungo con piglio determinato, centrando al primo salto la misura di qualificazione posta a 7.65 m. La misura di 7.69 e’ stata ottenuta con 1.5 m di vento contrario ed e’ il secondo miglior salto fra i due gruppi, dopo il 7.76 dell’australiano John Thornell.

Nella mattinata avevano esordito anche le tripliste, alla caccia dei 13.20 m che ammettevano direttamente alla finale. Alla sua seconda prova l’ascolana Vanessa Alesiani atterrava a 13.35 (+1.1), migliorando il proprio personale di 11 cm. In evidenza la cinese Limei Xie, autrice di un bel 13.68 praticamente senza vento

Proibitiva la quota di accesso posta a 2.18 per i ragazzi del salto in alto; solo 9 atleti oltre i 2.15 m e qualificati gli altri in base alla classifica, che esclude dalla finale purtroppo il friulano Alberto Bedin, fermo a 2.10. Bedin avrebbe avuto bisogno di migliorare il proprio personale di 3 cm. per aspirare alla finale, in cui se la vedranno tra di loro soprattutto il sudafricano Ramsay Carelse, lo svedese Linus Thornblad ed il tedesco Marius Hanniske, autori di una prova senza errori fino alla quota di 2.15. Possibile quarto incomodo il cinese Tong Hu.

fonte: IAAF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *