GROSSETO GIORNO 4 – VELOCITA’

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Giornata indimenticabile per l’Italia: Andrew Howe Besozzi ha regalato all’Italia il secondo titolo mondiale juniores, ma soprattutto ha ottenuto lo straordinario tempo di 20”28, record dei campionati e seconda prestazione assoluta di sempre sui 200 metri. Solo Mennea fece meglio di lui.

Già la semifinale di ieri aveva fatto intuire che il nostro Andrew avrebbe fatto grandi cose e le attese non sono state deluse: grazie a lui l’Italia porta a casa il secondo oro di questa edizione dei mondiali juniores. Grande dimostrazione di forza dell’azzurro che in finale ha regolato la concorrenza staccando il secondo classificato di 6 decimi. Interrotto il dominio statunitense nelle gare di sprint e per una volta siamo lieti di affermare che la velocità parla italiano.
Si è corsa anche la finale femminile del mezzo giro di pista con la vittoria dell’americana Shalonda Solomon che conferma i pronostici vincendo con l’ottimo tempo di 22”82, nuovo record della manifestazione.
In programma anche la finale dei 100hs con la vittoria dell’americana Ronetta Alexander (13”28).
Nella mattinata le batterie dei 110hs hanno visto l’eliminazione di Emanuele Abate e Stefano Petrolli, mentre si segnala il 13”82 ottenuto sia dello statunitense Kevin Craddock e dal cubano Dayron Robles.

fonte: IAAF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *