GROSSETO GIORNO 5 – LANCI

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

La penultima finale di questi mondiali per il settore lanci se la aggiudica con un finale da brivido la texana Michelle Carter nel peso femminile. Una sorpresa, ma non troppo…

Tale padre, tale figlia, sperando che le due carriere siano simili solo a metà. Si, perchè il papà della neo campionessa mondiale di peso femminile è stato a sua volta un pesista da 21.76. Quello che ci si augura che la figliola non lo segua poi nella NFL a giocare con i San Francisco 49er come ha fatto il genitore.

La gara per la giovane Michelle si è messa subito bene con un primo turno di lanci che l'ha portata in testa con 16.78. Nonostante un secondo turno più aggressivo da parte delle inseguitrici (16.45 della Avedeyeva e 16.16 della Tarasova), la Carter si è sempre mantenuta al comando. Il lancio che però ha legittimato la sua medaglia d'oro è stato l'ultimo. Nel sesto turno di lanci tutte le prime hanno migliorato, compresa la Avdeyeva che con 17.13 si è porata al comando.
Con una sola ultima possibilità, e per la gioia del papà, la texana ha lanciato più lontano di tutte e ha riacciuffato il titolo con la misura di 17.55 che gli vale anche il nuovo primato personale.

Per la cronaca ecco la classifica delle prime 3: prima e medaglia d'oro la Carter con 17.55, seconda la russa Avdeyeva con 17.13 (anche per lei limite personale), terza Christina Schwanits che con 16.52 ha portato a casa la medaglia di bronzo per la Germania.

fonte: IAAF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *