GROSSETO GIORNO 5 – SALTI E PROVE MULTIPLE

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

La gara dell’asta maschile comincia col pianto desolato dell’ucraino Denys Fedas, accreditato pretendente al podio ma fermo alla misura di ingresso. Vanno su facilmente invece Dmitry Starodubtsev, l’argentino di origini italiane Germán Chiaraviglio e Feiliang Liu, col greco Konstadínos Filippídis a fare da quarto incomodo.
A 5.45 m. la svolta: si fermano il greco ed il favorito cinese Liu, mentre Starodubtsev supera la quota alla prima prova ed i successivi 5.50 alla seconda. Gioca la carta tattica Chiaraviglio tenendosi dopo due errori la terza prova per i 5.55 ma non va. Il giovane russo prova senza successo anche i 5.65 ma l’oro ormai e’ suo.

Segnata fin dal primo salto la gara del lungo femminile, con la ceca Denisa Scerbova ad imbroccare un lughissimo salto che la porta a 6.65 m e all’oro. Dopo l’ottimo 6.18 m. di ieri, non si ripete sui livelli delle qualificazioni Tania Vicenzino, ferma all’ottavo posto con 6.05 m., ottenuto anche per lei al primo salto e che aveva fatto ben sperare per la prosecuzione del concorso.

Crollo clamoroso dell’inglese Jessica Ennis nella seconda giornata dell’eptathlon. Uscita nettamente prima dalle quattro prove iniziali, l’inglesina e’ naufragata nel lungo e nel giavellotto, finendo ottava nella classifica finale. Su queste due prove ha costruito invece la sua vittoria la sudafricana Justine Robbeson, piazzando un ottimo 6.14 nel lungo ed un ancora miglior lancio di giavellotto a 54.16 m. Titolo mondiale per lei con 5868 punti, miglior prestazione mondiale dell’anno…ma certo i 6542 punti di Carolina Kluft da junior sono molto lontani!
Cecilia Ricali si e’ tolta la soddisfazione di vincere la prova finale, gli 800 metri, e di ritoccare il suo personale portandolo a 5459 punti.

fonte: IAAF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *