GRECIA, KEDERIS E THANOU DISERTANO L’ANTIDOPING

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Ancora guai, alla vigilia della cerimonia di apertura di Atene 2004, per i due “eroi nazionali” Costas Kederis e Katerina Thanou. A causa, si dice, di un incidente in moto avvenuto ieri nei pressi del villaggio olimpico, i due velocisti greci non si sono presentati ad un controllo antidoping del CIO.

Kederis e Thanou sono ancora ricoverati in condizioni dichiarate 'non preoccupanti' all'ospedale di Cat, dove sono stati portati ieri dopo l'incidente (si dice causato da una macchia d'olio nella strada in un quartiere balneare di Glyfada) dal loro allenatore Christos Tzekos.

Non è la prima volta che il campione olimpico in carica, conosciutissimo in Grecia, riesce a sfuggire ai controlli in situazioni sospette. La casualità dell'incidente stradale non convince del tutto la commissione del CIO, che ha quindi già aperto un'inchiesta e, se non si presenteranno nei prossimi giorni al controllo antidoping, i due atleti rischiano l'esclusione immediata dalle Olimpiadi.

fonte: ANSA / IAAF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *