ATENE: KENTERIS-THANOU, DECIDERA’ LA IAAF

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Lamine Diack, Presidente della IAAF, ha annunicato tolleranza zero nei confronti del doping ad Atene. Intanto oggi la commissione esecutiva del Cio ha rinviato alla stessa IAAF l'esame del caso dei due velocisti greci Costas Kenteris ed Ekaterini Thanou.

I due atleti non si erano sottoposti a un controllo antidoping al villaggio olimpico. I due hanno rinunciato a partecipare alle gare olimpiche, e per l'esecutivo il caso ora passa alla federazione internazionale d'atletica, alla quale spettano 'eventuali sanzioni'. Kenteris e Thanou sono stati ascoltati stamani dalla commissione disciplinare del CIO, dopo i rinvii nei giorni scorsi dovuti al loro ricovero in ospedale.

Domenica 15 agosto, ad Atene, si è riunito il Consiglio IAAF, presieduto da Lamine Diack e dal segretario generale della Federazione Internazionale Istvan Gyulai. Riguardo al doping, le dichiarazioni sono state le seguenti: “Dopo la riunione della commissione esecutiva del CIO, acquisiremo tutte le informazioni necessarie per stabilire la posizione degli atleti Kenteris e Thanou e prendere le eventuali decisioni. Stiamo inoltre investigando su un altro test saltato dai due greci il 27-28 luglio, dopo una competizione a Tel Aviv, in Israele. La priorità della IAAF, ad Atene, è assicurarsi che nessun atleta sospettato di doping possa partecipare”.

fonte: ansa / IAAF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *