LUNEDI 23: VELOCITÀ – 400 HS UOMINI BATTERIE

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Da anni non si ricordava una gara olimpica dei 400 metri ad ostacoli uomini senza una partecipazione italiana. Adesso non lo diremo più!
La specialità è condizionata dallo strapotere tecnico-atletico del dominicano Felix Sánchez, due volte campione del mondo, al quale manca ancora l’alloro olimpico.
Le batterie sono state solo una formalità ed hanno promosso praticamente tutti gli atleti di maggior valore.
Il miglior tempo è stato quello del giamaicano Danny McFarlane (48.35) vincitore della seconda batteria, che ha imitato Angelo Taylor, il secondo dei Trials Usa, che aveva aperto le ostilità vincendo la prima batteria.
Promossi a pieni voti anche gli altri americani: Benne Brazell, secondo nella batteria vinta da Danny McFarlane, e James Carter, il primo dei Trials, che si è imposto nella terza batteria in 48.64.
Sánchez si è facilmente imposto nella quarta batteria aggiudicandosela in 48.51 sul sudafricano Alwyn Myburgh (48.84).
Le semifinali che si correranno domani ci daranno un’idea più precisa dei valori in campo e sapremo chi andrà a contrastare, con scarse probabilità di successo, la vittoria di Sánchez.

fonte: Atleticanet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *