MARTEDI 24: VELOCITÀ – 200 DONNE SEMFINALI

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Ancora due semifinali scoppiettanti per le velociste impegnate nei 200 metri. Le migliori del lotto si sono confermate l’americana Allyson Felix e la giamaicana Veronica Campbell, vincitrici delle due semifinali.
Il miglior tempo è quello della caraibica che fa fermare il cronometro sul tempo di 22.13, primato personale nella seconda semifinale, nel complesso più veloce della prima. Tutte e quattro le prime si migliorano. La giamaicana Aleen Bailey ottine anche lei il primato personale, mentre la belga Kim Gevaert, terza classificata migliora il primato del suo paese.
Eliminate la Mothersill, che tanto bene ci aveva impressionato ieri nei quarti, l’americana Moore LaShauntea e la francese Sylviane Félix.
Serata magra questa per le francesi.
Nella prima semifinale era uscita, con lo stesso clamore suscitato dalla eliminazione dai 100 metri, la campionessa e primatista europea Christine Arron, mentre Merlene Ottey ha avuto dei problemi fisici a metà della curva ed ha preferito ritirarsi.
La Felix ha vinto in 22.36 sulla inglese Oyepitan (22.56). Terza ma con lo stesso tempo della britannica si è classificata la bulgara Ivet Lalova che sta confermando il suo grande valore. Finalista anche l’americana Muna Lee giunta quarta.
In sintesi avremo una finale composta da due americane, due giamaicane, una bahamense e tre europee.

fonte: Atleticanet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *