VENERDI 27: MEZZOFONDO E MARCIA

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Giornata di finali quella di ieri alle Olimpiadi di Atene: si è incominciato nella presta mattinata con la gara più lunga di tutta la manifestazione, la 50km di marcia maschile, per poi passare in serata alla finale dei 10000mt femminili.
Per quanto riguarda la marcia l’andatura iniziale non è stata eccessivamente alta, così gli atleti ne hanno approfittato per studiarsi a vicenda in modo da portare l’attacco nel momento più favorevole. Il primo a prendere l’iniziativa è stato il russo Denis Nizhegorodov, che ai 10km si è messo davanti a forare il ritmo, senza, però, riuscire ad andarsene. A metà gara è arrivata la svolta della gara, con l’allungo deciso del polacco due volte campione olimpico Robert Korzeniowski, che nella sua carriera ha vinto tutto e tanto ha dato ad una specialità come la marcia. Quest’ultimo ha incrementato il gap creato con Nizhegorodov alle sue spalle ed è andato con tranquillità a conquistare il suo terzo oro olimpico che lo porterà nella storia, inserendolo tra i più grandi dello sport mondiale. Il suo tempo è stato di 3:38.46, a ben 4’04 dalla medaglia d’argento, il russo Denis Nizhegorodov, che a Giugno aveva stabilito il nuovo record mondiale di 3:35.29. La medaglia di bronzo è andata all’altro russo Aleksey Voyevodin, che ha chiuso in
3:43.34. Cattive notizie per l’Italia, con l’unico italiano in gara Giovanni de Benedictis squalificato dai giudici per la sua azione di marcia.
L’altra gara in programma per oggi è stata quella dei 10000mt femminili, dove è arrivata una sorpresa che neanche il più ottimista di tutto l’Oriente avrebbe mai potuto immaginare. Dopo il successo della giapponese Mizuki Noguchi nella Maratona, questa volta è toccato alla cinese Huina Xing stupire il pubblico dello stadio olimpico, mettendo in fila tutte le etiopi in gara ed andando a vincere la gara più importante della sua vita in 30:24.36, suo nuovo personale. Dopo un inizio non troppo sostenuto l’etiope Werknesh Kidane è andata a dettare l’andatura sui 3’ al chilometro a cominciare dalla seconda metà del percorso fino all’ultimo chilometro. A questo punto è cominciata la vera gara, con Ejegayehu Dibaba che dato una scossa al ritmo, subito seguita dalla Xing. La cinese, che quest’ anno godeva di uno stagionale di addirittura 32:48, ha seguito la sua avversaria per tutto l’ultimo giro, mentre le altre due etiopi Derartu Tulu e Werknesh Kidane si staccavano dal duetto di testa, e a 100mt dal traguardo ha iniziato lo sprint finale che l’ ha portata al titolo olimpico. Dalla seconda alla quarta posizione c’è solo Etiopia, con la Dibaba medaglia d’argento con il suo nuovo personale di 30:24.98, Deratu Tulu bronzo in 30:26.42 e la Kidane fuori dal podio con il tempo di 30:28.30. Continua il periodo buio per la britannica Paula Radcliffe, ritiratasi a pochi giri dalla fine in evidente difficoltà.

Risultati 50km di Marcia maschile:
1 KORZENIOWSKI Robert POL 3:38:46
2 NIZHEGORODOV Denis RUS 3:42:50 4:04
3 VOYEVODIN Aleksey RUS 3:43:34 4:48
4 YU Caohong CHN 3:43:45 4:59
5 GARCIA Jesus Angel ESP 3:44:42 5:56 SB
6 MAGDZIARCZYK Roman POL 3:48:11 9:25
7 SUDOL Grzegorz POL 3:49:09 10:23 PB
8 PEREZ Santiago ESP 3:49:48 11:02 SB
9 ANDRONOV Yuriy RUS 3:50:28 11:42
10 A Latangadasu CHN 3:51:55 13:09
11 FADEJEVS Aigars LAT 3:52:52 14:06
12 PEREZ Jefferson ECU 3:53:04 14:18 NR
13 NYMARK Trond NOR 3:53:20 14:34 SB
14 KORCOK Peter SVK 3:54:22 15:36
15 RODRIGUEZ Miguel Angel MEX 3:55:43 16:57
16 YAMAZAKI Yuki JPN 3:57:00 18:14
17 SANCHEZ German MEX 3:58:33 19:47
18 BATOVSKY Milos SVK 3:59:11 20:25
19 STEPANCHUK Andrey BLR 3:59:32 20:46
20 KOREPANOV Sergey KAZ 3:59:33 20:47

Risultati 10000mt femminili:
1 Xing Huina CHN 30:24.36 (PB)
2 Dibaba Ejegayehu ETH 30:24.98 (PB)
3 Tulu Derartu ETH 30:26.42 (SB)
4 Kidane Werknesh ETH 30:28.30
5 Kiplagat Lornah NED 30:31.92
6 Sun Yingjie CHN 30:54.37 (SB)
7 Prokopcuka Jelena LAT 31:04.10 (NR)
8 Grigoryeva Lydiya RUS 31:04.62
9 Wangui Lucy KEN 31:05.90 (PB)
10 Javornik Helena SLO 31:06.63 (NR)
11 Botezan Mihaela ROM 31:11.24 (NR)
12 Butler Kathy GBR 31:41.13
13 Tanaka Megumi JPN 31:42.18
14 Davenport Marie IRL 31:50.49
15 Mockenhaupt Sabrina GER 32:00.85
16 Timbilil Alice KEN 32:12.57
17 Barsosio Sally KEN 32:14.00
18 Hiroyama Harumi JPN 32:15.12
19 Dryer Elva USA 32:18.16
20 Kálovics Anikó HUN 32:21.47
21 O'Neill Kate USA 32:24.04
22 Bogomolova Galina RUS 32:25.10
23 Fernández Adriana MEX 32:29.57
24 Johnson Benita AUS 32:32.01
25 McGregor Haley AUS 33:35.27
26 Fukushi Kayoko JPN 33:48.66
27 Cherches Natalia MDA 34:04.97
Berkut Nataliya UKR DNF
Aït Salem Souad ALG DNF
Ribeiro Fernanda POR DNF
Radcliffe Paula GBR DNF

fonte: AtleticaNET

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *