GOLDEN SALTI IN PIAZZA, AD ALGHERO VINCE MONONEN

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

ALGHERO – Si era visto già a Carbonia, appena domenica scorsa, che il finnico Matti Mononen aveva muscoli e classe. Lo ha ribadito questa sera ad Alghero dove pochi minuti fa si è aggiudicato la gara di salto con l’asta del primo Golden Salti in piazza catalano. Valicando l’asticella a quota 5,50 metri, Mononen ha battuto la strenua resistenza dei due Dmitry in gara, Kuptzov e Starodubtsev, quest’ultimo fresco campione del mondo juniores, fermatisi a 5,40 metri. Una mano d’aiuto, al biondo atleta del nord, l’ha data anche il suo avversario potenzialmente più pericoloso, Vadim Strogalev, vincitore pochi giorni fa a Sanluri e oggi incapace di superare la misura d’entrata a 5,40.

Applausi a scena aperta nella Piazza della Pace gremita anche per le donne del salto con l’asta che hanno ripetuto la gara di domenica scorsa a Carbonia: la tedesca Carolin Hingst a quota 4,50 metri, 10 centimetri in più di Anzhela Balakhonova.

Senza più birra in corpo i lunghisti: ha vinto il bulgaro Atanasov con 7,73 metri mettendo in fila il namibiano Louw e il nostro Nicola Trentin. Meglio non parlare troppo di misure. Alla quarta gara di fila, e per qualcuno persino la quinta, davvero i muscoli non rispondono più. Stesso discorso per le ragazze con Sofia Shulte atterrata ad un modesto 6,04 metri, appena due centimetri in più della bulgara Antoniya Yordanova.

Così ad Alghero:

Lungo Donne: Shulte (GER) 6,04, Yordanova (BUL) 6,02, Gatto (Fiamme Azzurre) 5,99, Dimitrova (BUL) 5,90, Brogi (Cus Cagliari) 5,66, Falchi (Fiamme Oro) 5,27, Carboni (Amsicora) 5,08, Macciò (Cus Cagliari) 4,85.

Asta Donne: Hingst (GER) 4,50, Balakhonova (UKR) 4,40, Ryshich N. (GER) 3,90, Ryshich E. (GER) 3,70, Semeraro (Cus Torino) 3,60, Solinas (Cus Sassari) 3,20.

Lungo Uomini: Ananasov (BUL) 7,73, Louw (NAM) 7,65, Trentin (Fiamme Azzurre) 7,40, Da Castello (Lib. Cento Torri Pavia) 7,24, Campus (Fiamme Azzurre) 7,19, Gui (ROM) 6,99, L. Puggioni (Cus Sassari) 6,50.

Asta Uomini: Mononen (FIN) 5,50, Kuptzov (RUS) 5,40, Starodubtsev (RUS) 5,40, Efremov (BUL) 5,20, Tutu Osci (GER) 5,20, Burlachenko (RUS) 5,00, Strogalev n.c.

fonte: addetto stampa Fidal Sardegna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *