GATLIN ILLUMINA IL MEETING DI YOKOHAMA

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Il campione olimpico di Atene sui 100mt Justin Gatlin si è imposto oggi a Yokohama nella specialità da lui prediletta, facendo segnare l’ottimo tempo di 9.97 e riscrivendo in questo modo il nuovo record del meeting, così come ha fatto anche il giapponese Koji Murofushi, primo nel lancio del martello con la notevole misura di 83,15 m.
Nei 100mt Gatlin ha impressionato tutti per la sua facilità nell’andare a vincere di ben 17 centesimi sul connazionale Leonard Scott anche grazie ad una partenza davvero eccezionale; al terzo posto è arrivato il giapponese Nobuharu Asahara con 10.20, mentre l’americano Maurice Greene non ha potuto far meglio di un quinto posto con il suo 10.33, battuto da un pimpante Frankie Fredericks, che è riuscito a concludere in 10.27. A fine gara Gatlin si è dichiarato ancora molto affaticato dal lungo ed estenuante appuntamento olimpico, ma anche seriamente intenzionato a ripetersi il prossimo anno a questi livelli.
Il lancio del martello ha assegnato una vittoria decisamente attesa, non solo dal pubblico di casa, ma anche da tutti i pronostici; stiamo ovviamente parlando del Campione Olimpico in carica dopo la squalifica di Adrian Annus, il giapponese Koji Murofushi che, con una gara continuamente in crescendo, è arrivato al quinto lancio a scagliare l’attrezzo a ben 83,15 m, contro il 78,79 m dell’ungherese Krisztian Pars. Dopo questa prestazione Murofushi ha annunciato per l’anno prossimo le sue intenzioni di conquistare il titolo mondiale della specialità e magari anche riuscire a battere l’attuale record del mondo.
Nei 110hs tre false partenze hanno portato alla squalifica del canadese Charles Allen e del giapponese Satoru Tanigawa, segnando così il corso della gara. Alla partenza il più rapido è stato il cinese campione olimpico Liu Xiang, che, però, si è visto riprendere dal giamaicano Maurice Wignall, ma è riuscito ugualmente a salvarsi grazie ad uno strappo finale. Il tempo di Xiang è stato di 13.31, 2 centesimi in meno di Wignall, mentre Allen Johnson non è andato oltre il terzo posto con 13.41.
Altre vittorie da segnalare sono quelle del giapponese Dai Tamesue in 48.59 nei 400hs, del keniano Philip Mosima nei 5000m in 13:10.48, del campione olimpico americano Tim Mack nell’asta con 5.80m e dell’altro oro ad Atene, la russa Yelena Slesarenko nell’alto con 1.97 m.

Risultati:

Uomini:
100m (1.5m/s)
1) Justin Gatlin (USA) 9.97 (Record del meeting)
2) Leonard Scott (USA) 10.14
3) Nobuharu Asahara 10.20
4) Frank Fredericks (NAM) 10.27
5) Maurice Greene 10.33
400m
1) Davian Clarke (JAM) 46.01
2) Otis Harris (USA) 46.02
3) Mitsuhiro Sato 46.17
5000m
1) Philip Mosima (KEN) 13:10.48 (Record del meeting)
2) Martin Mathathi (KEN) 13:11.17
3) Murigi Mwangi (KEN) 13:13.96
4) Julius Maina (KEN) 13:26.16
110mH (-1.2m/s)
1) Liu Xiang (CHN) 13.31
2) Maurice Wignall (JAM) 13.33
3) Allen Johnson (USA) 13.41
400mH
1) Dai Tamesue 48.59
2) Kemel Thompson 48.72
3) James Carter (USA) 48.86
Salto triplo
1) Danila Burkenya (RUS) 16.69m (0.9m/s)
2) Hrisos Meletoglou (GRE) 16.62m (-1.9m/s)
3) Kazuyoshi Ishikawa 16.37m (0.6m/s)
4) Melvin Lister (USA) 16.34m (0.9m/s)
Salto con l’asta
1) Tim Mack (USA) 5.80m
2) Daichi Sawano 5.60m
3) Toby Stevenson NM
Lancio del Martello
1) Koji Murofushi 83.15m (80.18, 79.75, 82.04, 83.08, 83.15. X)
2) Krisztian Pars (HUN) 78.79m
3) Ivan Tikhon (BLR) 77.68m

Donne:
100m (0.2m/s)
1) Tayna Lawrence (JAM) 11.28
2) Angela Williams (USA) 11.32
3) Lyubov Perepelova (UZB) 11.46
5000m
1) Lucy Wangui (KEN) 15:23.83
2) Jane Wanjiku (KEN) 15:25.11
3) Mary Wangari (KEN) 15:28.28
4) Ongori Philes (KEN) 15:28.34
400mH
1) Sandra Glover (USA) 54.86
2) Brenda Taylor (USA) 55.90
3) Natalya Torshina (KAZ) 56.53
Salto in Alto
1) Yelena Slesarenko (RUS) 1.97m
2) Inha Babakova (UKR) 1.94m
3) Venelina Veneva (BUL) 1.88m
Salto in Lungo
1) Anju Bobby George (IND) 6.61m (0.6m/s)
2) Tatyana Lebedeva (RUS) 6.61m (0.0m/s)
3) Yuka Sato 6.44m (-0.7m/s)
4) Grace Upshaw 6.43m (0.1m/s)
5) Heike Drechsler 6.24m (-0.8m/s)
Lancio del Peso
1) Nadezhda Ostapchuk (BLR) 20.02m (Record del Meeting)
2) Cleopatra Borel (TRI) 18.13m
3) Svetlana Krievelyova (RUS) 17.56m
Lancio del Martello
1) Zhang Wenxiu (CHN) 72.27m (Record del Meetig)
2) Olga Kuzenkova (RUS) 69.99m
3) Gu Yuan (CHN) 67.16m
4) Yuka Murofushi 66.75m

fonte: IAAF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *