TITOLO MONDIALE DI MEZZA MARATONA PER KIRUI E YINGJIE

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Il keniano Paul Kirui ha vinto ieri mattina a Nuova Delhi il Campionato Mondiale di Mezza Maratona, giunto quest’anno alla 13° edizione, tagliando il traguardo posto nello stadio Jawaharlal Nehru con il tempo di 1:02:15. Nella stessa gara il titolo iridato femminile è stato assegnato alla cinese Sun Yingjie, medaglia di bronzo ai mondiali di Parigi sui diecimila metri, che ha completato la distanza di 21,097 km in 1:08:40.
Una forte pioggia torrenziale caduta sulla capitale la sera prima della gara ha permesso agli atleti di partire con una temperatura non eccessiva, ma con un’umidità attorno all’80%. Nella prima parte il ritmo è stato scandito dall’atleta dell’Eritrea Yonas Kifle, che ha fatto segnare un parziale di 14:48 dopo 5 km, ma con il passare del tempo i keniani hanno cominciato a prendere in mano la corsa e a cominciare dalla seconda parte di gara, Wilson Kiprotich Kebenel si è portato avanti a tirare. Al 17° chilometro il keniano Kirui ha incrementato l’andatura, lasciandosi, così, alle spalle i connazionali Kebenel e Korir, l’atleta della Tanzania Fabiano Joseph e quello del Qatar Abdullah Ahmad Hassan. Le ultime fasi di gara non hanno visto nessuna rimonta da parte degli inseguitori, così Kirui è potuto andare a vincere lasciando 16 secondi dietro Fabiano Joseph, mentre la medaglia di bronzo è stata conquistata grazie ad un ottimo sprint da Abdullah Ahmad Hassan su John Korir.
Nella gara femminile la cinese Sun Yingjie è andata a vincere con 1:08:40, firmando così il nuovo record nazionale sulla distanza in un’occasione tanto importante. Dietro a lei è finita la keniana Lydia Cheromei con il tempo di 1:09:00, suo nuovo personale. La medaglia di bronzo è andata alla rumena Constantina Tomescu-Dita, che ha concluso la gara in 1:09:07, davanti alla favorita irlandese Sonia O'Sullivan, quarta con 1:10:33.
Per quanto riguarda i titoli a squadre, tra gli uomini ha vinto il Kenia davanti all’Etiopia e Uganda, rispettivamente seconda e terza, mentre tra le donne l’ha spuntata la squadra Etiope su quella rumena, mentre la Russia è finita terza.

Risultati:

Uomini:
1 Paul Kirui (KEN) 1:02:15
2 Fabiano Joseph (TAN) 1:02:31
3 Abdullah Ahmad Hassan (QAT) 1:02:36
4 John Korir (KEN) 1:02:38

Donne:
1 Sun Yingjie (CIN) 1:08:40
2 Lydia Cheromei (KEN) 1:09:00
3 Constantina Tomescu-Dita (ROM) 1:09:07
4 Sonia O'Sullivan (IRL) 1:10:33

fonte: IAAF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *