BRUNA GENOVESE VINCE LA MARATONA DI TOKYO

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

L’azzurra Bruna Genovese ha sorpreso tutti i pronostici andando a vincere ieri la Maratona di Tokyo con il tempo di 2h26’34’’, a 9’’ dall’atleta di casa Kiyoko Shimahara; la medaglia di bronzo è stata conquistata dalla quarta classificata alla Maratona olimpica di Atene, l’etiope Elfenesh Alemu, che ha concluso con il tempo di 2h26’58’’.

Dopo una partenza dallo stadio nazionale di Tokyo sotto la spinta delle due lepri Alina Ivanova e Restituta Joseph, le due battistrada hanno terminato il loro compito attorno al 15° chilometro; il riscontro cronometrico è stato decisamente positivo, anche grazie alla favorevole conformazione della prima parte del percorso, con un superbo passaggio alla mezza maratona in 1h11'46″ da parte del gruppo di testa, mentre la Genovese seguiva a 55’’.

La rimonta della trevigiana, in forza alla Forestale, è cominciata attorno al 25°km, quando davanti Elfenesh Alemu e Masako Chiba sono rimaste sole al comando, per arrivare a dar vita ad un finale decisamente entusiasmante. A 3 chilometri dalla fine, infatti, la Alemu sorpassa la Chiba e poco dopo entrambe si vedono passare dalla Genovese, che con un’azione decisa si avvia da sola verso lo stadio di Tokyo per andare a vincere per la prima volta una gara internazionale e portare così il nostro Paese sul gradino più alto del podio.

fonte: IAAF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *