CORRIDA DI SAN SILVESTRO, I KENIANI INAUGURANO IL 2005 DI CORSA

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Erano in 13000 alla partenza per affrontare il classico percorso di 15 chilometri della competizione tradizionale di Capodanno, la Corrida di San Silvestro di San Paolo del Brasile. Emozioni contrastanti alla partenza, quando la delusione dei tifosi brasiliani per la mancata partecipazione dell’atleta brasiliano dell’anno, il maratoneta De Lima, ha lasciato spazio all’apprensione degli organizzatori per una e-mail di un attentato se non avesse vinto un atleta brasiliano. Minaccia fortunatamente aleatoria ed infondata, che non ha intaccato alla fine la buona riuscita di una manifestazione che prosegue senza perdere un colpo dal 1925.
I vincitori sono stati per l’appunto due keniani, Robert Cheruyot e Lydia Cheromei.
Cheruyot si è staccato dal gruppo di testa a 2 km dalla fine, chiudendo al traguardo in 44’42” ed accumulando un vantaggio sul secondo, l’australiano Sisay Bezabeh, di 22 secondi. Terzo l’altro keniano Stephen Biwott in 45’26.
Tutto più facile nella gara femminile per Lydia Cheromei, che ha visto l’opposizione delle sole atlete brasiliane, Peres e Da Silva. Vittoria scontata in 53’01” con oltre 1’ di vantaggio dalla seconda, per la Cheromei già vincitrice di due titoli nel 2000 e nel 2001.
Sono quindi due atleti africani degli altopiani ad aggiudicarsi il premio di 7900 $ riservato ai primi della classe della manifestazione.

fonte: www.saosilvestre.com.br

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *