BEFANA SUI PRATI: A VITTORIO VENETO CORRERA’ ANCHE PERTILE

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Dopo Bruna Genovese, Ruggero Pertile. Il 20° cross “Città della Vittoria” trova un’altra stella: giovedì 6 gennaio, sui prati dell’area Fenderl, a Vittorio Veneto (Treviso), gareggerà anche il forte atleta padovano, vincitore, la scorsa primavera, della maratona di Roma e poi riserva della squadra olimpica azzurra.

Durante l’inverno, quando gli impegni sulla maratona sono ancora lontani, Pertile è solito alternare corse su strada e campestri. Il 26 dicembre, l’atleta dell’Assindustria Padova ha dominato la 15° Corrida di San Silvestro, una prova su strada svoltasi a Giavera del Montello, in provincia di Treviso. Ora l’allievo di Massimo Magnani ha deciso di tornare nella Marca per partecipare al cross che inaugura la stagione italiana della specialità. Un evento di grande tradizione, che anche quest’anno promette spettacolo.

All’area Fenderl, su un percorso di gara discretamente tecnico (fondo erboso, ma diversi cambi di ritmo imposti da curve e saliscendi), Pertile affronterà due validi rappresentanti della scuola africana, il keniano Robert Sigei Kipngetich e il marocchino Said Boudalia. Completeranno il cast, Stefano Scaini, Gianni Crepaldi ed Angelo Carosi, ex fuoriclasse dei 3.000 siepi, vincitore, tra i master, dell’ultima maratona di New York.

Se Pertile si annuncia come l’atleta più atteso della gara maschile, Bruna Genovese sarà la vedette della prova femminile. Sui prati vittoriesi faranno dunque passerella entrambi i maratoneti veneti di vertice. Per la Genovese si profila un compito più difficile rispetto al collega padovano. Al rientro dopo la vittoria dello scorso novembre alla maratona di Tokyo, la trevigiana affronterà altre due azzurre, la padovana Silvia Sommaggio e la trevigiana Michela Zanatta. Da podio anche la marocchina Hafida Izem, trionfatrice a Vittorio Veneto nel 2004 e prima, lo scorso marzo, alla Treviso Marathon, e l’ex connazionale Nadia Ejjafini, ora in forza al Bahrein, con la cui maglia ha corso pure l’ultima maratona olimpica.

Aperto anche a giovani e master (per questi ultimi si tratta della 1° prova del Criterium regionale di società), il 20° cross “Città della Vittoria” vedrà al via circa 700 atleti. La manifestazione coincide con il debutto di “Aspettando Treviso Marathon”, un percorso d’avvicinamento alla maratona del 6 marzo che comprende anche la 4° maratonina “Vittoria Alata”, in programma, sempre a Vittorio Veneto, il 6 febbraio.

Le gare inizieranno alle 9.40. Prima toccherà ai master, poi ai giovani. II clou alle 12, con la prova assoluta femminile (5 km), e alle 12.30, con quella assoluta maschile (10 km). Organizzano l’Atletica Bechèr Vittorio Veneto, l’Atletica Industriali Conegliano e l’Atletica Silca Ogliano, in collaborazione con Sportimmagine.

fonte: Ufficio Stampa Atl. Bechèr Vittorio Veneto-Atl. Industriali Conegliano-Atl. Silca Ogliano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *