VERDECCHIA (6″61) E COLLIO (6″62) INFIAMMANO LO SPRINT AZZURRO

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Luca Verdecchia conferma la straordinaria prestazione di Rieti vincendo i 60 a Modena in 6″61: da Mosca risponde Collio con 6″62.
E' stato un botta e risposta veramente straordinario quello che si è consumato oggi pomeriggio a distanza di centinaia e centinaia di chilometri; protagonisti i due velocisti che da ormai due anni vivono e si allenano insieme a Rieti alla corte del prof. Roberto Bonomi.
Teatri delle imprese sono stati l'impianto indoor di Modena e quello della capitale russa Mosca.

Luca Verdecchia sulle ali dell'entusiasmo dopo il 6″59 di venerdì a Rieti (terzo italiano di tutti i tempi) è andato a gareggiare al Meeting nazionale di Modena, mentre il Campione Italiano in carica Simone Collio (secondo Alltime in Italia dietro a Pavoni) ha risposto alla chiamata del Meeting internazionale Russian Winter.
Impegnati con il doppio turno, batterie e finali, i due velocisti hanno inanellato una serie di tempi che da anni non si riscontravano più nel panoramo nazionale.

Verdecchia ha esordito con 6″63; immediatamente è arrivata la risposta da Mosca con il 6″65 di Collio. Nel tardo pomeriggio i due si sono addirittura migliorati con Verdecchia che è sceso a 6″61 (primo davanti a Massimiliano Donati 6″73) e Collio che si è dovuto arrendere solamente allo specialista della breve distanza il cubano Freddy Mayola (6″56 contro 6″62).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *