LIU XIANG : UN LIBRO DEI SOGNI PER IL 2005

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Liu Xiang, prima medaglia d’oro nell’atletica della storia cinese, e’ senz’altro uno dei simboli del tumultuoso progresso che questo immenso Paese sta conoscendo.

Nativo di Shanghai, solo 21enne, dal giorno del suo alloro olimpico, Liu ha gia’ guadagnato milioni di dollari prestando il suo volto a campagne pubblicitarie di ogni tipo. Ma la sua incredibile popolarita’ si e’ espressa anche con la partecipazione a concerti di star della musica pop, tenendo conferenze nelle scuole e nelle universita’, interpretando anche un ruolo in un film.
Tutto cio’ preoccupa il suo allenatore Sun Haiping, che di comune accordo col suo atleta ha recentemente deciso di interrompere praticamente tutte le apparizioni pubbliche del ragazzo.
Cio nonostante, il governo cinese lo ha reclutato per una campagna di informazione ed educazione pubblica a favore della conservazione ambientale.

Ma Liu dimostra di avere le idee chiare ed i nervi a posto. Ammette che la vittoria olimpica ha completamente cambiato la sua vita, tuttavia, dice “Essa appartiene al passato”.
Il suo obiettivo dichiarato e’ battere il record del mondo di Colin Jackson, quel 12”91 che l’atleta cinese ha eguagliato nella finale olimpica. Il suo allenatore ritiene che il picco di performance di Xiang possa essere atteso tra 4 anni ma che gia’ dall’anno prossimo il suo allievo possa scendere sotto il limite mondiale.

La grande novita’ sicura per la stagione 2005 sara’ la partecipazione a tutte le sei tappe della TDK Golden League, alla caccia del jackpot, anche se l’obiettivo principale della stagione rimangono i mondiali di Helsinki.

fonte: IAAF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *