SCATTA IL CONTO ALLA ROVESCIA PER L’ASSEGNAZIONE DELLA XXX OLIMPIADE

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Non si era ancora spenta la fiaccola dei giochi d’Atene, che a Beijing (Pechino), si stava già lavorando a testa bassa per aspettarla, nei giochi della XXIX Olimpiade. Quasi nello stesso momento dall’altra parte del mondo una New York assetata di giochi, si candidava per la XXX olimpiade dell’era moderna, insieme a città come Londra Parigi Mosca e Madrid.
Il sogno nel cassetto degli americani è fatto di un villaggio circondato dagli impianti per ospitare l’olimpiade, racchiusi in un raggio di dieci chilometri con una grande X a segnare i giochi olimpici, ed al centro di questa X, il villaggio olimpico. Sono previsti due milioni di visitatori e miliardi di telespettatori da tutto il mondo, a questi si aggiungerà la costruzione d’impianti che modificheranno nel profondo l’economia della città, con dodici miliardi di dollari d’introiti e la creazione di centotrentacinquemila nuovi posti di lavoro.
A meno di cento giorni dalla decisione del comitato olimpico internazionale sull’assegnazione della XXX olimpiade, gli organizzatori di New York 2012 lavorano senza sosta iniziando un countdown per celebrare gli ultimi cento giorni che mancano alla fatidica data la decisione della commissione dello Ioc sarà presa il 6 Luglio a Singapore. Lunedì 28 Marzo, intanto, sono partiti i festeggiamenti (forse troppo prematuri) con la decorazione di un centinaio di parchi tra New York e dintorni, e con un conto alla rovescia segnato dagli schermi di Times Square. Tra i progetti più ambiziosi degli organizzatori di New York 2012, vi è la costruzione d’alcuni impianti sportivi sull’acqua, ma ad osteggiare la candidatura della città che non dorme mai, ci sono città con il cuore antico, ricche di passione, come Parigi, Mosca, Londra e Madrid che daranno filo da torcere ai newyorchesi, intanto, le commissioni del comitato olimpico internazionale stanno viaggiando sui siti candidati, per valutare le ambizioni e le possibilità dei singoli comitati pretendenti a questa XXX edizione, e tra meno di cento giorni si conoscerà il verdetto finale.

fonte: New York 2012. e IOC.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *