SABATO IL CHALLENGE DI MARCIA A RIO MAIOR

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Domani, sabato 2 aprile, si terrà a Rio Maior, in Portogallo, la seconda gara del Challenge di Marcia 2005, gara di livello internazionale che si prospetta veramente interessante. A partecipare tre Campioni Olimpici ed altri atleti con grandi risulati in campo mondiale.

Nella 20km maschile vedremo sulla linea di partenza ben quattro dei primi cinque atleti che hanno partecipato ai Giochi Olimpici di Atene. Il nostro Iavano Brugnetti (oro ai Giochi), sarà affiancato dallo spagnolo Francisco Fernandez (argento ai Giochi e ai Mondiali 2003 e attuale Campione Europeo). Inoltre saranno presenti l'australiano Nathan Deakes (bronzo olimpico e vincitore della prima gara del Challenge in Messico) e lo spagnolo Juan Molina (quinto alle Olimpiadi). Sarà presente anche Alessandro Gandellini con il compito di riconfermarsi vincitore in questa gara.
Sfortunatamente il detentore del record del mondo e campione del mondo Jefferson Perez, dell'Ecuador, non potrà prendere parte all'evento a causa di un infortunio.

La 20km femminile vedrà schierarsi la Campionessa Olimpica di Atene, la greca Athanasia Tsoumeleka, insieme alla Campionessa delle Olimpiadi del 2000 Wang Liping, e all'atleta che l'anno scorso è stata la più veloce in assoluto, Song Hongjuan. A gareggiare anche la nostra Elisa Rigaudo, vincitrice l'anno scorso sia di questa gara che del Challenge intero.

La gara maschile vedrà tra i protagonisti anche il grande Robert Korzeniowski, ma questa volta in veste di allenatore. Il quattro volte Campione Olimpico (1996, 2000 e 2004 nella 50km e 2000 nella 20km) sarà presente all'evento per aiutare lo spagnolo Francisco Fernandez ad aggiudicarsi la gara.

Sembra ci siano dunque tutti i presupposti per vedere una bellissima gara domani.

fonte: IAAF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *