KEMBOI PASSA AL QATAR

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Il keniano Nicholas Kemboi ha ufficializzato in questi giorni il suo cambio di cittadinanza, grazie al quale il mezzofondista africano d’ora in poi gareggerà con il Qatar. La notizia, oltre ad aver colpito duramente la Federatletica di Nairobi, ha suscitato una grossa preoccupazione per la possibile ondata di atleti che potrebbero seguire l’esempio di Kemboi.

Il ventiduenne ex Campione del Mondo Junior sulla distanza dei 10.000 m non è il primo ad avere accettato l’ingaggio da parte di altre Federazioni: il primo caso era stato con il siepista Saeed Saif Shaheen, ex Stephen Cherono, seguito poi da Ahmed Hassan Abdullah, meglio conosciuto come il keniano Albert Chepkirui. Ultimo caso clamoroso è stato quello dello specialista dei 1.500m Bernard Lagat, passato da poco a difendere i colori americani.
In aggiunta a ciò ad Aprile i vertici Iaaf hanno modificato il regolamento, abbreviando il tempo di cambio di cittadinanza e portandolo da 3 anni a soli 12 mesi.
L'ex responsabile della squadra keniana, Mike Kosgei, ha preannunciato una grossa crisi dell’atletica internazionale se nessuno interverrà a bloccare questa corsa sfrenata verso le squadre di maggior prestigio economico.
Intanto agli appassionati di atletica non resta che aspettare di conoscere il nuovo nome che la Federazione del Qatar sceglierà per il “vecchio” Nicholas Kemboi.

fonte: Iaaf

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *